you reporter

PONTECCHIO

Ghirotto: “Il paese è più bello”

Il sindaco di Pontecchio traccia il bilancio: “Lavori pubblici e decoro urbano, interventi numerosi”

Ghirotto: “Il paese è più bello”

07/01/2019 - 21:30

di Alessandro Caberlon

Tempo di bilanci e di previsioni anche a Pontecchio. A fare il punto della situazione tocca al sindaco Simone Ghirotto, il suo mandato elettorale scadrà in primavera. Ghirotto tiene a puntualizzare alcuni concetti.

“Per tutti noi un comune più bello significa, farsi carico di intervenire sulle manutenzioni e sul decoro urbano assumendolo come impegno prioritario e non residuale, di promuovere tutte le misure verso i privati per combattere il degrado urbano, di chiedere ai concittadini una nuova coscienza civica”.

Prosegue il primo cittadino: “Significa recuperare il gusto del bello, rendere gli spazi pubblici più curati, chiedere ai cittadini di usarli con rispetto, creare dei luoghi dove la gente sia capace di stare insieme e di dialogare - spiega il primo cittadino - con orgoglio, emozione e con tanta stima di ognuno dei miei concittadini, posso veramente dire che in questi anni abbiamo seriamente lavorato per rendere Pontecchio Polesine come una grande casa comune di chi vi abita, la frequenta, la visita, vi lavora o semplicemente vi vive”.

Ed elenca quanto fatto in paese in cinque anni. “Molti sono stati i lavori eseguiti all’interno del cimitero comunale, così come le opere realizzate alla viabilità pubblica - continua Ghirotto - senza tralasciare asfaltature, impiantistica sportiva, interventi di ristrutturazione di strutture e immobili comunali e spazi pubblici, importanti opere alle scuole primaria e secondaria, la riqualificazione di piazza Matteotti”.

L’elenco non finisce qui: “E ancora, la sistemazione del decoro urbano, giardini pubblici e aree verdi, un’attenzione crescente all’ambiente, acquisto e manutenzione costante a mezzi e macchine operatrici comunali, illuminazione pubblica, valorizzazione turistica del territorio, politiche sociali, protezione civile e associazionismo, investimenti nella biblioteca comunale, sicurezza, attenzione al commercio e ai servizi”. La chiusura viene fatta con uno sguardo al futuro: “Siamo consapevoli che molte cose sono ancora da fare, ma siamo anche pronti a continuare a vincere questa sfida amministrativa con l’unico obbiettivo di fare le cose più importanti e giuste per un futuro migliore a Pontecchio”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl