you reporter

OCCHIOBELLO

A teatro una storia di speranza

Stasera “Albania casa mia”, un testo divertente e commovente di Aleksandros Memetaj

A teatro una storia di speranza

La storia di Aleksandros Memetaj in scena a Occhiobello. Stasera al teatro Comunale, dopo la pausa natalizia, riprende la programmazione teatrale organizzata dal comune, in collaborazione con Arkadiis. In scena lo spettacolo “Albania casa mia”, un testo divertente e commovente di Aleksandros Memetaj, giovane attore e autore di 28 anni.

La storia ha inizio nel febbraio 1991, in Albania. Il regime comunista, che per più di quarantacinque anni aveva controllato e limitato la libertà dei cittadini albanesi, è ormai collassato. I movimenti politici formatisi cominciano ad agitarsi contro il governo. Migliaia di persone cercano di scappare verso l’Occidente partendo dai porti di Valona e Durazzo con navi, pescherecci e gommoni diretti verso l’Italia. Tra questi c’è anche Alexander Toto, trentenne che scappa a bordo di un peschereccio e giunge a Brindisi. In quello stesso peschereccio c’è anche Aleksandros Memetaj, bimbo di sei mesi. I destini di Aleksandros Memetaj e Alexander Toto si incrociano più volte nella storia fino creare un’unica corda, un unico pensiero, finché l’uno diventerà il figlio e l’altro il padre.

“Ho cercato di mettere Aleksandros nella posizione più scomoda possibile; solo, chiuso dentro i suoi confini, quasi in gabbia alla ricerca di un riscatto tramite un racconto che diventa catartico per lui e quindi per noi - spiega il regista Giampiero Rappa - la sua azione fondamentale come attore non è solo quella di raccontare il suo passato ma quella di immaginare dentro di sé il desiderio di fare un salto. Lo stesso salto che i suoi genitori hanno fatto ventotto anni fa dopo aver scavalcato un muro di quattro metri e tenendo in mano un neonato di cinque mesi, minacciati da alcuni poliziotti”.

Lo spettacolo, vincitore del premio “Museo Cervi” 2016, è la storia di un figlio che crescerà lontano dalla sua terra natia ma è anche la storia di un padre, dei sacrifici fatti, dei pericoli corsi per evitare di crescere suo figlio nella miseria di uno Stato che non esiste più.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl