you reporter

Il dramma

Ragazzino di 12 anni avvolto dalle fiamme: è in fin di vita

Sul retro della propria casa, a due passi dall'argine del Po, ha trovato un fusto di benzina. Il sospetto: o un gioco andato male o un terribile tentativo di togliersi la vita

Perde il controllo della propria auto, si schianta e viene sbalzato fuori

Tragedia nel pomeriggio di martedì 5 marzo a Zerbinate, frazione di Bondeno subito al di là del Po.

Un ragazzino di appena 12 anni è stato avvolto dalle fiamme e ora è ricoverato in prognosi riservata. Le sue condizioni sono gravissime.

Secondo le prime informazioni - come racconta estense.com - il bambino si trovava sul retro della casa e, utilizzando una tanica di benzina, si è dato fuoco. Non è chiaro se si sia trattato di un gioco andato male di un terribile incidente o peggio ancora di un tragico tentativo di suicidio. 

Sentendo le urla, la nonna e un operaio che lavorava poco distante sono accorsi sul posto e sono riusciti a spegnere le fiamme

Il bambino è stato portato in elisoccorso all'ospedale Bufalini di Cesena. Le sue condizioni sono - come detto - gravissime. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl