you reporter

VILLAMARZANA

Discussione sul tosaerba, sindaco a giudizio

Una banale discussione vede il primo cittadino Claudio Gabrielli incassare una querela

macchinari 11.jpg

Una banale discussione per il taglio dell'erba, come ne avvengono spesso. Senza degenerare, senza che si siano alzate le mani, senza problemi particolari. Discussione che, però, in seguito a una querela di parte, ha fatto finire a processo il primo cittadino di Villamarzana, Claudio Gabrielli, per fatti che si sarebbero verificati nella vicina Villamarzana. Tutto sarebbe accaduto a Frassinelle, nel 2014. All'origine di tutto, secondo questa ricostruzione dei fatti, un vicino che stava tagliando l'erba. Vicino a un bar, dove si trovava, assieme ad altri, anche Gabrielli.

Nessuna questione per il rumore, ma qualche perplessità quando alcuni sassi avrebbero cominciato a schizzare verso le auto posteggiate. E' uno dei problemi che più spesso si verificano utilizzando i decespugliatori a pieno regime. E' a questo punto che il sindaco di Villamarzana, assieme ad altri, avrebbe invitato il "tosatore" a fermarsi, non utilizzando il dispositivo così vicino alla parte "sassosa" della strada. Non ottenendo risposta, si sarebbe avvicinato al giardiniere per spiegargli la questione. Nel farlo, però, sarebbe entrato nella sua proprietà.

Pareva che tutto si fosse risolto senza problemi, visto che la situazione non è mai degenerata, ma alla fine è arrivata la querela. Fiducia, da parte del sindaco, che tutto possa risolversi senza problemi di sorta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese
speciali: Turatti Group

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl