you reporter

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Finalmente il ponte apre ai congiunti", domani l'incontro simbolico tra i sindaci

Per celebrare l'apertura agli spostamenti tra Occhiobello e Ferrara dopo due mesi di divieto

“Le deleghe sono consultive”

Il sindaco di Occhiobello Sondra Coizzi

"Abbiamo raggiunto con soddisfazione un obiettivo atteso dai nostri cittadini, ormai da settimane: i residenti delle province di Rovigo e Ferrara potranno, da oggi, fare visita ai propri congiunti nei rispettivi territori provinciali. I governatori Zaia e Bonaccini hanno concordato che sia possibile questa mobilità: per noi significa il ricongiungimento degli affetti tra numerose famiglie separate dall’emergenza Covid. L’accordo tra le Regioni è il frutto anche di istanze che noi sindaci abbiamo portato ai rappresentanti istituzionali che hanno saputo ascoltare le esigenze di due territori divisi geograficamente, ma uniti su tanti fronti", così la nota del Comune di Occhiobello.

Rimane obbligatoria l’autocertificazione per passare il Po indicando che si fa visita ai congiunti (senza più l’assoluta urgenza), almeno fino al 3 giugno. Per spese e altri motivi che non siano salute e lavoro, come da Dpcm, fino al 3 giugno non sarà consentito uscire dalla Regione.

Domattina alle 11.30 lungo la passerella pedonale del ponte sul Po, per celebrare l'apertura dopo due mesi, si svolgerà un incontro tra i sindaci delle amministrazioni comunali di Occhiobello e Ferrara, Sondra Coizzi e Alan Fabbri, e i presidenti delle due Province Ivan Dall'Ara (Rovigo) e Barbara Paron (Ferrara).

Sono stati invitati all'evento per celebrare l'apertura dei confini provinciali per la visita ai congiunti, anche i prefetti Maddalena De Luca (Rovigo) e Michele Campanaro (Ferrara).

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl