you reporter

DECRETO RILANCIO

Tutte le opportunità per gli anziani

L'importante analisi di Cna Pensionati Rovigo

51505

Anziani

"Tra le varie voci presenti all'interno del Decreto Rilancio c'è spazio anche per alcune misure che riguardano in senso stretto i Pensionati. Vediamo di cosa si tratta". Comincia così l'analisi di Cna Pensionati Rovigo, che analizza, per i propri associati, gli aspetti maggiormente importanti del decreto.

Pensioni di invalidità e reddito di emergenza. "Il Decreto Rilancio - spiega l'analisi di Cna Pensionati - garantisce la compatibilità tra reddito di emergenza e pensioni di invalidità. È notizia di pochi giorni fa la pronuncia dell'Inps che ha comunicato di aver concluso il riesame d'ufficio di circa 19mila domande di indennità Covid-19 di importo pari a 600 euro per il mese di marzo 2020, in precedenza respinte, relative ai titolari di assegno ordinario di invalidità che saranno poste in pagamento sia per il mese di marzo che per il mese di aprile 2020".

Nuovi Fondi previsti. "All'interno del decreto aumentano stanziamenti quali il Fondo per le non autosufficienze che risulta incrementato di ulteriori 90 milioni di euro per l'anno 2020. Anche il Fondo per l'assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare viene potenziato con ulteriori 20 milioni di euro per l'anno 2020 mentre si stabilisce che venga introdotto un "Fondo di sostegno per le strutture semiresidenziali per persone con disabilità" nel limite di spesa "di 40 milioni di euro per l'anno 2020".

Stop al pignoramento delle pensioni. Nel periodo intercorrente tra la data di entrata in vigore del decreto e il 31 agosto 2020 "sono sospesi gli obblighi derivanti dai pignoramenti presso terzi effettuati prima della stessa data dall'agente della riscossione e dai soggetti iscritti all'albo previsto dall'articolo 53 del decreto legislativo 15 dicembre 1997, n. 446, aventi ad oggetto le somme dovute a titolo di stipendio, salario, altre indennità relative al rapporto di lavoro o di impiego, comprese quelle dovute a causa di licenziamento, nonché a titolo di pensione, di indennità che tengono luogo di pensione, o di assegni di quiescenza".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl