you reporter

OCCHIOBELLO

Criticità e difficoltà di gestione, il Comune spegne il Forum delle Associazioni

Il sindaco: "Così valorizziamo le singole associazioni di volontariato. Insieme la rete non funzionava"

Plateatici, domanda telematica e risposta in pochi giorni

Il sindaco di Occhiobello, Sondra Coizzi

Il consiglio comunale di mercoledì 24 giugno ha visto, tra gli altri punti, la ricognizione degli organismi collegiali indispensabili, di cui non farà più parte il Forum delle Associazioni. L’organismo era nato anni fa con l’istituzione dell’albo delle associazioni. L’intento era organizzare e coordinare le numerose realtà associative che gravitano sul territorio comunale e creare una rete fra le stesse che potesse realizzare obiettivi comuni al fine di promuovere il territorio e l’ambito d’azione.

"Ad oggi i risultati attesi non hanno soddisfatto il lavoro e l’impegno sino a qui profuso dai numerosi attori, ma hanno evidenziato criticità e difficoltà di gestione - spiega il sindaco Sondra Coizzi - L’attuale amministrazione ben consapevole del valore aggiunto che il mondo del volontariato può apportare al proprio territorio, ha deciso, attraverso la non riconferma, di rivalorizzare le identità delle singole associazioni, che potranno così rafforzare le proprie competenze e strutturare azioni coerenti con i loro obiettivi di fondo. Potranno comunque decidere di collaborare tra loro per l’organizzazione di eventi o per attività di promozione con progetti di co-partecipazione. L’amministrazione sta lavorando ad una revisione del regolamento trasparente ed efficace per le nuove iscrizioni all’albo e per l’accesso e la fruizione di convenzioni e contributi al fine di valorizzarle. Fare volontariato significa mettersi al fianco delle persone e della propria comunità senza desiderare nulla in cambio. È una scelta di vita, è un impegno che fa la differenza per chi lo pratica e per chi lo riceve ed è bene recuperare questi valori fondamentali, perché l’anima della comunità è viva quando sono vive le motivazioni profonde di collaborazione sociale e culturale con il prossimo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl