you reporter

SAN MARTINO DI VENEZZE

“Un degrado senza giustificazioni”

La rabbia di Fratelli d’Italia: “L’amministrazione non può tollerare una situazione simile”

“Un degrado senza giustificazioni”

A San Martino di Venezze continua il dibattito sul tema ambientale, dopo l’accumulo di diversi rifiuti davanti agli impianti sportivi comunali. Il consigliere Graziano Barbierato (FdI), dopo aver sollevato il problema rifiuti, interviene in seguito alla risposta dell’assessore all’Ambiente: “Su quanto dichiarato dall’assessore Ilenia Francescon, il circolo comunale di Fratelli d’Italia si sente in dovere di fare alcune precisazioni. Per prima cosa non è per nulla vero che il luogo di accesso allo stadio comunale è vietato al pubblico in quanto, da fine giugno, è uno degli ingressi liberi per l’accesso all’animazione estiva dei bambini accompagnati dai loro genitori. Inoltre, si vuole ricordare che a ridosso del magazzino comunale stazionano i contenitori per la raccolta dell’olio esausto a disposizione della cittadinanza, pertanto l’assessore all’Ambiente non può affermare che l’accesso non è consentito”.

“Se effettivamente vuole questo - prosegue Barbierato - dovrà trovare un altra sistemazione ai contenitori. In materia ambientale non esistono cumuli di rifiuti di varia natura anche potenzialmente pericolosi depositati a terra, anche per la semplice raccolta prima dello smaltimento: le aree o depositi devono essere debitamente autorizzati con superfici o contenitori a tenuta anche su aree comunali. Il fatto che i cittadini continuino a portare e depositare rifiuti in quell’area dimostra che non c’è un registro e un controllo del magazzino e area adiacente posta a cinquanta metri dalla sede municipale”.

“ Se l’azienda di raccolta rifiuti è in ritardo con il ritiro, il Comune è tenuto a preservare in modo adeguato secondo la normativa ambientale i rifiuti che sono lì ammassati (gomme, raee, contenitori di vernici, ingombranti, televisori). Sicuramente ad una amministrazione così attenta sull’aspetto ambientale qualcosa è sfuggito o non conosce perfettamente le norme che lo regolano”.

“Guarda caso – concludono gli esponenti di Fratelli d’Italia – dopo la nostra segnalazione l’area è stata sgomberata da tutti i rifiuti. Lanciamo un monito per una maggiore attenzione nell’interesse di tutti i cittadini, ricordando di aver maggior cura e controllo delle aree pubbliche non debitamente chiuse e di libero accesso”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl