you reporter

PONTECCHIO POLESINE

“Ragazzi, aiutateci contro il virus”

L’appello del sindaco ai giovani del paese: “In questo momento, potete fare davvero tanto”

“Ragazzi, aiutateci contro il virus”

Il sindaco si appella ai giovani per la lotta al Covid-19. Nei giorni scorsi, il sindaco Simone Ghirotto ha scritto ai giovani del suo paese per cercare di arginare e di limitare i casi di contagio e di diffusione del Coronavirus.

“Nonostante le norme anti-covid siano entrate prepotentemente nel nostro quotidiano già da parecchi mesi, l’attuale situazione, caratterizzata da un incremento del numero di contagi mi impone di rivolgere un ulteriore appello alla popolazione – scrive il primo cittadino - Invito i cittadini al massimo rispetto delle misure precauzionali anti-Covid, utili a contenerne e contrastarne la diffusione: mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro; indossare correttamente la mascherina in modo che copra naso e bocca; lavare e igienizzare frequentemente le mani. Rivolgo un particolare appello ai giovani affinché si adoperino a rispettare la normativa vigente e maturino la consapevolezza di quanto sia elevato il rischio correlato a comportamenti non conformi alle norme anticontagio – continua Ghirotto - Chiedo pertanto la loro determinante collaborazione evitando luoghi affollati e astenendosi dal partecipare a feste e raduni; una vita sociale intensa e una scarso livello di attenzione alle misure anti-Covid, oltre ad esporli al rischio di contrarre personalmente il virus, li rende possibili vettori del contagio nei confronti delle loro famiglie e dei soggetti più fragili della Comunità”.

“Invito tutti i giovani a condotte responsabili, a orientare le loro energie al bene comune, divenendo anche tangibili modelli per i giovanissimi”.

Infine, il sindaco Ghirotto si rivolge anche ai genitori per cercare una collaborazione al fine di garantire la sicurezza ai propri concittadini. “Raccomando ai genitori di sensibilizzare alla problematica i propri figli e di prestare attenzione ai loro comportamenti, di far loro comprendere che condotte irresponsabili non possano essere accettate in questa delicata fase, ancora lontana dalla risoluzione del pericolo epidemico. Esorto tutti a non sottovalutare sintomi riconducibili al contagio da Coronavirus e a contattare il proprio medico e le autorità competenti alla loro comparsa – conclude - Confido sull’aiuto di tutta la popolazione per affrontare con la dovuta serietà, responsabilità e serenità questa nuova fase dell’epidemia”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl