you reporter

POLESELLA

Un grande lavoro sul risparmio energetico

La soddisfazione del sindaco Leonardo Raito

Raito: “Giù le mani dalla Zes”

06/12/2020 - 14:08

L’energia è una risorsa strategica per la nostra società, in quanto da essa dipende lo sviluppo economico e sociale e dunque la qualità della vita delle persone e dell’ambiente naturale a livello locale, così come a livello globale. Grandi sono però anche i rischi e i pericoli associati allo sfruttamento di alcune fonti di energia, tanto che si sta cercando di dar corso ad azioni concrete che riducano al minimo lo spreco di risorse.

L’Amministrazione Comunale di Polesella guidata dal sindaco Leonardo Raito sta agendo da tempo in questa direzione e nell’ultimo anno e mezzo ha attuato una vasta serie di iniziative in campo di efficientamento e di miglioramento degli impianti di illuminazione e del relativo abbattimento dei consumi. Sindaco e assessore ai lavori pubblici Massimo Ranzani commentano con soddisfazione il percorso avviato:

Nel nostro programma avevamo puntato forte sul tema del miglioramento della pubblica illuminazione e del risparmio energetico. Negli ultimi due anni abbiamo investito quasi 100.000 euro sulle reti della pubblica illuminazione sostituendo linee e corpi illuminanti vetusti. In questi giorni la ditta appaltatrice sta ultimando la sostituzione di 100 punti luce in via XXV Aprile, via Tedeschi, via Verdi, via Wagner, via Galilei, via Colombo, via Magarino, via Soliani, via Puccini e via Rossini secondo il secondo progetto di intervento approvato alcune settimane fa. Abbiamo bandito la manifestazione di interesse per l’esternalizzazione della gestione della pubblica illuminazione per identificare il progetto migliore da mettere a gara con l’obiettivo del rifacimento di tutti gli impianti. In due anni abbiamo realizzato, ottenendo anche dei contributi, la trasformazione a led di tutti gli impianti di illuminazione dei diversi impianti sportivi, palazzetto dello sport, campo da calcio, campo da calcetto e campo da tennis. Direi che sono stati fatti molti passi avanti.

Ma una ulteriore novità arriva anche da collaborazioni innovative a livello regionale che inorgogliscono il Sindaco e l’amministrazione: Anci Veneto e l’azienda trevigiana Regalgrid Europe hanno firmato una convenzione per lo sviluppo di un nuovo progetto finalizzato a promuovere la nascita di Comunità energetiche con lo scopo di estendere l’utilizzo dell’efficienza energetica anche in ambito pubblico. Partner e Technology provider della collaborazione con Anci Veneto è, appunto, Regalgrid Europe che accompagnerà i comuni nel percorso di costituzione delle rispettive Comunità energetiche. Si è già concretizzata la prima fase di questo percorso con l’individuazione, da parte di Anci Veneto, dei Comuni in cui avviare il progetto pilota. Tra questi, con Treviso e Preganziol (provincia di Treviso), Meolo (provincia di Venezia), Granze (provincia di Padova), Feltre e Valle di Cadore (provincia di Belluno), Valeggio sul Mincio (provincia di Verona) e Bassano del Grappa (provincia di Vicenza) c’è anche Polesella. Nella seconda fase del percorso Regalgrid Europe si occuperà dello sviluppo dello studio di fattibilità delle singole comunità energetiche comunali; per ognuna di esse verrà studiata la configurazione e la comunicazione fra diversi asset energetici esistenti o di successiva installazione, con gli edifici e le entità abitative e/o lavorative per progettare al meglio la struttura delle Comunità energetiche. Ci sarà anche una terza fase, in cui Regalgrid Europe e Anci Veneto imposteranno attività di formazione condotte da Regalgrid per guidare i Comuni e i propri installatori locali nella comprensione dei meccanismi specifici della Comunità energetica.

È un motivo di soddisfazione – chiude il Sindaco Raito – poter far parte del primo percorso di questo tipo in Regione. Grazie ad Anci Veneto potremo sperimentare strategie partecipate e collaborative di risparmio energetico coinvolgendo anche imprese e cittadini. Facciamo un passo nel futuro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • Nik12

    06 Dicembre 2020 - 15:03

    Parli troppo faccia da sberle e non si sistema il ponte di raccano e una vergogna

    Rispondi

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl