you reporter

CEREGNANO

Un commosso addio al fondatore. "Ciao Alberto"

Tante persone per Alberto Pavarin fondatore del mobilificio del paese e della squadra di calcio

Un commosso addio al fondatore. "Ciao Alberto"

Tante persone e personalità per l’addio ad Alberto Pavarin, 89 anni. Fondatore del mobilificio fratelli Pavarin nel lontano 1955, presidente, per 25 anni, della Banca Rurale di Ceregnano, poi consigliere della Federazione Veneta delle Casse Rurali, nominato Cavaliere del Lavoro negli anni ’80, fondatore del Calcio Ceregnano prima e Lapecer negli anni ‘90.

Si è spento domenica, nella sua casa a Ceregnano, suscitando il cordoglio della sua comunità, ma non solo. Pavarin con la sua azienda faceva parte della storia della tradizione dei mobilieri ceregnanesi. Prima produttore di mobili, aveva poi aperto il negozio in via Trieste negli anni ’70; era rimasto vedovo lo scorso agosto e, dopo una caduta, avvenuta recentemente, si era apparentemente ristabilito. Domenica, invece, l’improvviso e tragico epilogo.

Il funerale si è svolto alle 15 di oggi, con partenza del corteo dalla abitazione e arrivo in chiesa. Oltre al sindaco, presenti anche Federico Dall’Aglio, imprenditore del settore carburanti e sponsor storico del calcio Ceregnanese, Andrea Bimbatti, ex vicesindaco di Rovigo, esponente politico di Forza Italia e da sempre impegnato nel calcio, oltre a tanti altri. Un abbraccio affettuoso che la comunità di Ceregnano ha voluto tributare a uno dei suoi componenti storici.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl