you reporter

PONTECCHIO POLESINE

Vaccinazioni, i nonni li accompagna l’Auser

Il bilancio in paese: “Sono ancora 28 i positivi in paese, ma la situazione dell’asilo ‘San Giuseppe’ tornata alla normalità”

Vaccinazioni, i nonni li accompagna l’Auser

27/02/2021 - 20:25

“L’evoluzione del contagio nel nostro Comune ha avuto durante la settimana un continuo saliscendi, le persone guarite sono state 8, ma purtroppo ancora 6 sono stati coloro che hanno contratto il virus, portando il numero attuale dei positivi a 28”. Lo comunica il sindaco Simone Ghirotto, informando i suoi concittadini sulla situazione Covid-19 nel territorio comunale. “Ancora 9 sono le persone in sorveglianza attiva in attesa di tampone per contatto stretto con positivi – si legge nel documento firmato dal primo cittadino - vi voglio portare a conoscenza che la persona precedentemente ricoverata nell’area Covid di Schiavonia è finalmente ritornata a casa e in lento ma graduale miglioramento. Contattate direttamente, anche le altre persone positive sintomatiche, stanno migliorando. A questa persona e a tutte quelle attualmente positive e nello stato di sorveglianza attiva presso la propria abitazione, con tutti voi mi stringo in un abbraccio e porgo il mio augurio di pronta guarigione”.

“Dopo il secondo screening di tamponi, effettuato da parte del personale Usca, Unità speciali di continuità assistenziale, dell’Ulss Polesana, sta ritornando alla normalità la situazione nella scuola dell’infanzia e nido integrato ‘San Giuseppe’ – spiega ancora il sindaco - e tutte le sezioni hanno ripreso la frequenza scolastica. Mi vorrei complimentare con il presidente della scuola, Stefano Brazzo e con tutto il Comitato, per come hanno saputo gestire questa difficile situazione. Febbraio e marzo di un anno fa furono i mesi dell’esplosione del contagio. Il virus ci prese in contropiede, cogliendoci impreparati, oggi invece sappiamo molto bene cosa fare per difenderci. Continuerò fino allo stremo delle mie forze ad evidenziarvi come sia estremamente importate, anzi direi decisivo, un corretto atteggiamento di ognuno di noi”.

“Le disposizioni normative se non sorrette da un alto senso di responsabilità delle persone, perdono di incisività ed efficacia. Pertanto – prosegue Ghirotto - invito tutti ad assumere, convintamente e con forza, gli stili comportamentali indispensabili in questo periodo facendo particolare attenzione a limitare al massimo i contatti con altre persone, all’uso costante della mascherina e all’igienizzazione frequente delle mani. Abbiamo ancora davanti tanti mesi duri, per questo non dobbiamo mai mollare. Da qui in avanti saranno solo ed esclusivamente i nostri comportamenti rispettosi delle regole quelli che determineranno i provvedimenti dei prossimi mesi”. “Anch’io, come credo la maggior parte di voi, non ho capito se siamo alla fine della seconda o all’inizio della terza ondata di contagi - aggiunge - l’alternanza dei colori delle varie zone d’Italia non aiuta certo a trovare risposte. L’unica cosa che sappiamo tutti è che la situazione si sta facendo ingestibile e faticosa. Stiamo vivendo tutti una situazione pesante, dove gli sbalzi repentini di umore sono quotidiani, le preoccupazioni personali e per il futuro immediato sempre sul tavolo, dove situazioni di difficoltà ed emergenza scatenano reazioni anche verbali sopra le righe. Dal mondo del lavoro alle attività commerciali, dal mondo della scuola con i ragazzi a casa alla mancanza di momenti di socialità e con gli anziani soli, la vaccinazione, che deve proseguire ad un ritmo decisamente superiore dell’attuale, rappresenta ad oggi l’unica speranza di poter tornare a condurre una vita ‘quasi’ normale”.

“Come già comunicato la settimana scorsa, il Comune, tramite i volontari dell’associazione Auser di Pontecchio, ha attivato un servizio di trasporto per il Censer per tutti coloro che ne avessero bisogno - annuncia infine il sindaco - pertanto, al ricevimento della lettera di convocazione per il vaccino, per usufruire del servizio, si chiede di contattare l’ufficio amministrativo del Comune di Pontecchio al numero 0425/492017 o 347/4245376. Infine vi ricordo che continua la consegna dei ‘Buoni Alimentari Covid-19’, finanziati allo Stato. Sul Sito e App Municipium del Comune troverete tutte le indicazioni, avviso e domanda per richiedere i buoni. Solo l'impegno di tutti potrà proteggerci e portarci verso la ripresa della normalità, non permettiamo che la negligenza di pochi possa compromettere l'impegno di tutti – conclude il sindaco Ghirotto - vi chiedo di perseverare il grande senso civico che avete dimostrato in tutto questo periodo. Insieme ce la faremo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl