you reporter

VILLANOVA DEL GHEBBO

Il dono non è mai venuto meno: la festa dei donatori

Domenica 5 settembre si è svolta la 36° festa sociale della comunale Avis

Il dono non è mai venuto meno: la festa dei donatori

10/09/2021 - 15:34

Domenica 5 settembre si è svolta la 36° festa sociale della comunale Avis di Villanova del Ghebbo. Il bene genera il bene, questo il titolo scelto in ricordo del compianto storico presidente Maurizio Milan e di Giacomo Benetti, altro pilastro fondante dell’associazione, che tanto hanno fatto per Avis e per il paese, seminando quotidianamente il bene.

Prima della messa si è tenuto un raduno in forma privata e intima presso il cimitero per la consegna di un omaggio floreale ai cari compianti e un momento di preghiera e di saluto che ha visto coinvolti oltre ai componenti del direttivo, le famiglie dei cari compianti Maurizio e Giacomo, il sindaco Gilberto Desiati e la presidente di Avis Provinciale di Rovigo, Barbara Garbellini.

Un momento commovente vissuto da tutti i presenti con tanta emozione.

La situazione di emergenza ancora in essere non ha reso possibile la partecipazione delle consorelle Avis; i vari momenti della giornata si sono tenuti in forma privata e riservata ai donatori della comunale e alle loro famiglie. Durante la celebrazione della messa il parroco don Andrea Lovato ha rivolto un pensiero in ricordo di Maurizio e Giacomo. Dopo la messa, la festa è proseguita con un momento istituzionale presso la Sala Polivalente iniziato con un breve intervento delle autorità presenti al quale è seguita la consegna ai donatori in premiazione delle benemerenze relative all’anno 2020 e anche al 2019 in quanto lo scorso anno non è stato possibile svolgere la festa per via delle restrizioni sopraggiunte.

I premiati previsti erano pertanto una sessantina. In chiusura, premiazione con il botto per Danilo Chinaglia che ha raggiunto il traguardo delle 120 donazioni. Durante il suo intervento la presidente Barbara Garbellini ha ricordato come la provincia di Rovigo sia riuscita a garantire l’autosufficienza anche durante la fase più critica di emergenza dovuta all’epidemia. Il ringraziamento da parte del direttivo va a tutti i donatori che sono parte fondamentale ed essenziale dell’associazione. I premiati non presenti avranno la possibilità di ritirare la propria benemerenza domenica 19 settembre quando l’associazione sarà presente con il proprio stand in occasione della fiera di S. Michele Arcangelo.

La festa si è conclusa con un momento conviviale, nel pieno rispetto delle norme vigenti, presso il ristorante “La Calabria”.

L’accoglienza calorosa del titolare e del personale, il clima favorevole e soprattutto il desiderio di stare insieme hanno consentito ai presenti di trascorrere momenti sereni e piacevoli. Un ritorno alla normalità con tanto desiderio di coltivare le relazioni sociali. Il direttivo ringrazia tutti i presenti e il paese per la partecipazione molto sentita che ha rappresentato sicuramente una buona ripartenza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl