you reporter

Cantieri al palo<br/>fermare l'incuria

occhiobello[1].JPG

Il municipio di Occhiobello

Fermare l’incuria e la pericolosità dei cantieri fermi da anni. E trovare il modo di recuperare i pasti delle mense non utilizzati, per evitare inutili sprechi. Due interrogazioni e una mozione al consiglio comunale di Occhiobello di oggi, presentate dal consigliere di Uniti per cambiare, Sondra Coizzi.
La prima interrogazione riguarda la posizione del comune nei confronti dei cantieri edilizi non operanti da anni, in stato di degrado e abbandono e pericolosi per le abitazioni adiacenti.“Per quelli aperti dal 2010 in poi - spiega Coizzi in un comunicato - si richiede di rendere nota la validità dei permessi di costruzione e che il comune intervenga con le opportune azioni affinché sporcizia e incuria vengano risolte e le gru, aperte e ancora ferme da anni, siano chiuse e messe in sicurezza”.
La seconda interrogazione presentata, intende sollecitare il comune a realizzare una rete di accordi con le associazioni del territorio interessate al recupero dei pasti integri, non consumati dagli alunni nelle mense scolastiche del paese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl