you reporter

Teneva una volpe legata alla catena <br/> denunciato cacciatore di Occhiobello

39459
SANTA MARIA MADDALENA - Una volpe tenuta in cattività e legata ad una catena da un cacciatore altopolesano, nel pieno centro di Santa Maria Maddalena, è stata scoperta, seminascosta da un pannello all'interno di un manufatto in legno e vetroresina, nella mattinata di sabato scorso, dalla Polizia municipale di Occhiobello.

Una pattuglia della Polizia provinciale è intervenuta per la tutela della fauna selvatica ed il settore veterinario dell'Azienda Ulss 18 per la verifica delle condizioni di salute dell'animale e degli aspetti sanitari legati al potenziale portatore di patologie.

Appurate le buone condizioni generali di salute, gli agenti hanno provveduto al sequestro della volpe e alla denuncia del proprietario dell’area, un cacciatore di Occhiobello, per irregolare detenzione di esemplare di fauna selvatica e maltrattamento, avendola tenuta legata in catena senza alcuna necessità. In tutta la zona era percepibile l'odore aspro e pungente dovuto alla marcatura del territorio da parte dell'animale selvatico.

La volpe è stata quindi affidata alla custodia del Centro provinciale recupero animali selvatici di Polesella che dovrà valutarne le capacità di vivere in natura, in attesa dei provvedimenti dell'autorità giudiziaria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl