you reporter

Prestò 10mila euro a tasso usurario <br/> 'strozzino' condannato a tre anni

Santa Maria Maddalena

51552
SANTA MARIA MADDALENA (Occhiobello) - Un prestito costato troppo: l’interesse del 40% sulla cifra ottenuta e anche un rapporto di amicizia.

E’ stato condannato a tre anni dal collegio di Rovigo Fabio Tartari, un uomo che di lavoro faceva tutt’altro, era dipendente di un’azienda privata, ma che alla richiesta di prestito di un amico, che era messo parecchio male con le finanze, ha risposto con “generosità condizionata”.

L’uomo, infatti, ha concesso una cifra pari a 10mila euro, ma chiedendo in cambio gli interessi del 40% sul prestito. I fatti si sono svolti a Santa Maria Maddalena.

L’accusa di cui ha risposto l’uomo davanti al collegio formato da Adalgisa Fraccon, Gilberto Stigliano Messuti e Valentina Verduci è stata quindi di usura.
L’accusa, fondata sulla documentazione acquisita dalla procura di Rovigo, che attestava le somme di denaro versate dalla persona offesa, oltre alle dichiarazioni della persona offesa stessa, ha sommato in totale quattro prestiti.
Ieri, in aula, il sostituto procuratore Davide Nalin ha chiesto una condanna di due anni e mezzo.

L’uomo, difeso dall’avvocato Marcello Rampaldi del foro di Ferrara, è stato invece condannato a tre anni e al pagamento di una multa pari a 3mila euro.
Per la parte civile si è costituito l’avvocato del foro di Ferrara Filippo Fiorani che ora, forte della sentenza penale, potrà chiedere un risarcimento per danni morali.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl