you reporter

Identificati gli autori di una rapina <br/> grazie alle impronte digitali

Carabinieri

47767

I carabinieri

OCCHIOBELLO - Beccati grazie alle impronte digitali. Il 20 marzo 2014 due ladri si erano introdotti in un'abitazione di Santa Maria Maddalena, dopo aver forzato la porta. All'interno c'era una giovane, ospite dei padroni di casa. I malviventi l'hanno legata e imbavagliata, dopodiché hanno rovistato per tutta la casa in cerca di oggetti di valore.

Sul posto erano intervenuti i militari della locale Stazione dei carabinieri e il personale specializzato per i rilievi tecnici del Nucleo Operativo e Radiomobile di Castelmassa, che avano proceduto ad un meticoloso sopralluogo, alla ricerca delle impronte digitali lasciate dagli autori del reato. Tutto il materiale è stato successivamente inviato al Ris Carabinieri di Parma che ha scoperto che le impronte coincidevano con con quelle di A.B. e C.A., albanesi di 28 e 30 anni, domiciliati in provincia di Ravenna, già noti alle forze dell'ordine per analoghi reati. I due sono stati denunciati alla Procura di Rovigo.
Tutti i dettagli sulla Voce in edicola domenica 23 gennaio

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl