you reporter

Un cieco totale a processo <br/> per violenza sessuale

Tribunale

violenza[6].JPG
Violenza sessuale e stalking. Con queste accuse è a processo un cieco, residente a Occhiobello, che ha più di 50 anni: secondo l’accusa, l’uomo avrebbe abusato della sua ex fidanzata, una donna rumena sui 35 anni.


L’imputato avrebbe minacciato e molestato la sua ex, sia direttamente (in un episodio anche con un coltello), ma anche con ripetute chiamate telefoniche.


Non solo: sempre per l’accusa, l’uomo avrebbe percosso la vittima con calci, pugni e schiaffi; si sarebbe pure presentato più volte davanti alla sua abitazione suonando con insistenza il campanello e pretendendo di entrare. Fatti che si sarebbero verificati tra Occhiobello e Ferrara dall’agosto 2008 all’aprile 2010.



Nel corso dell’udienza è stata sentita la presunta vittima, la ragazza, che ha raccontato la sua versione della vicenda. La prossima udienza si terrà il 25 ottobre alle 12. Allora saranno sentiti i testi dell’accusa.




Tutti i dettagli sulla Voce in edicola venerdì 4 marzo




LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl