you reporter

32enne strangolato in Spagna: il movente è la gelosia

Il dramma

85053

Marcello Cenci (grazie a estense.com)

Si era trasferito da un mese a Valencia per lavorare come barista, ma anche per allontanarsi dal suo persecutore. Ma nella città spagnola ha trovato la morte. E sembra proprio per mano di quest’ultimo.



Il corpo di Marcello Cenci, 32 anni di Pontelagoscuro - come riporta estense.com - è stato trovato privo di vita sulle scale del suo appartamento in calle Juan Bautista Llovera, nel quartiere del Grao.



A trovare il cadavere, attorno alle 4.30 della notte è stato un vicino che stava rientrando in casa. Il corpo di Marcello presentava vistosi segni di colluttazione e un segno di strangolamento con una corda.



In casa della vittima sono state trovate le denunce e il divieto di avvicinamento emesso nei confronti di Eder Guadarelli, un brasiliano 32enne adottato da una famiglia ferrarese anche lui residente a Pontelagoscuro.



Lo scorso dicembre Guadarelli aggredì, sempre di notte, Cenci colpendolo con un corpo contundente causandogli un trauma cranico e 52 punti di sutura.
I motivi dell’aggressione vennero fatti risalire a motivi di gelosia per una ragazza.



In capo a Guadarelli - riposta sempre estense.com - pendono quattro querele, due richieste di misura cautelare e un processo per lesioni, sempre ai danni di Cenci.

Guadarelli, che era andato in Spagna in auto, è stato fermato a Ventimiglia.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl