you reporter

Protezione civile con le mani nel fango per aiutare la popolazione

Occhiobello

93301

La Protezione civile di Occhiobello a Livorno

Non ci hanno pensato un attimo e sono partiti immediatamente in direzione Livorno.



Come fanno solitamente, i volontari del gruppo di Protezione civile di Occhiobello non si sono tirati indietro e, dopo i pesanti nubifragi che hanno messo in ginocchio la Toscana, che è stata colpita particolarmente duro dal maltempo tra la serata di sabato e le prime ore di domenica, sono partiti nella mattinata del giorno successivo, dirigendosi nei luoghi del nubifragio per supportare gli operatori locali.



A Livorno, purtroppo, la situazione è ancora molto critica in quanto dopo i forti temporali giunti dal mare la notte scorsa, accompagnati da violente raffiche di vento, ora è il momento di cercare di riportare tutto alla normalità.



Un compito piuttosto difficile, ma al quale il gruppo di volontari polesani non si è assolutamente sottratto. Nel tardo pomeriggio di domenica, arrivata la richiesta di disponibilità dei volontari da parte dell’organizzazione nazionale Prociv Italia, per intervenire nelle zone di Livorno colpite dalle forti piogge di sabato e domenica.



Dopo una veloce consultazione, è stata presa la decisione e una squadra del gruppo di Occhiobello, composta da tre volontari, è stata attivata ed inserita nella colonna mobile di Prociv Italia del Veneto composta da 10 volontari che, nella mattinata di lunedì, dotati di motopompe, elettropompe, gruppi elettrogeni e torri faro oltre che al materiale per rimozione acqua e fango, è partita con destinazione Livorno.



La colonna è arrivata nel capoluogo toscano verso mezzogiorno e già nel primo pomeriggio ha iniziato ad operare nelle zone limitrofe. Come promesso dal vicesindaco Davide Diegoli, che ha anche la delega alla Protezione civile oltre ad esserne un attivo volontario, sulla pagina Facebook del gruppo, vengono aggiornate in tempo reale le attività svolte dai volontari in emergenza.



“Aggiornamento da Livorno - si leggeva in un post messo sulla pagina questa mattina - La nostra squadra è stata impegnata in un quartiere di Livorno fortemente colpito dall’alluvione. Gli interventi sono stati effettuati in abitazioni e condomini. L’acqua via via si sta asciugando e lascia dietro a sé fango che deve essere puntualmente rimosso prima che si asciughi compattandosi. La base di riferimento per i volontari è il palazzetto di Livorno in cui possono dormire e mangiare”.



Il servizio sulla Voce del 13 settembre

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl