you reporter

Che schianto in A13, il pugile Matano: sono vivo per pur miracolo

L'incidente

97156
Fortunatamente solo tanta paura e qualche brutta botta. Il pugile occhiobellese Marcello Matano, è stato protagonista di un bruttissimo incidente qualche giorno fa quando, percorrendo l’autostrada A13, all’altezza di Bologna Interporto la vettura sulla quale viaggiava come passeggero si è schiantata ad una velocità di circa 180 chilometri orari contro un camion che procedeva ai 50. L’impatto è stato violentissimo, tanto che il camion dopo aver sbattuto contro il guardrail e contro altre autovetture è finito nel fosso. La vettura sulla quale viaggiava il pugile, una Honda Civic Type S, si è praticamente distrutta nell’impatto.


“E’ davvero un miracolo che io sia vivo – ci racconta lo stesso Matano – ero seduto sul sedile del passeggero e fortunatamente lo schianto non è stato frontale perché all’ultimo l’autista è riuscito a girare il volante e a prendere il camion non direttamente ma dalla parte sinistra - continua il puglie - quindi l’impatto non è stato pieno ed è stato un po’ smorzato, altrimenti non sarei qui a raccontarlo. Ho sbattuto la testa, il ginocchio, il gomito e la schiena ma poteva andare davvero molto peggio.


Entro fine anno, comunque si proverà un rientro sui 6 round per poi ad inizio anno pensare alla caccia ad un titolo. Non ho nessuna intenzione di mollare”. Matano è stato immediatamente trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna per i primi accertamenti.



Il servizio sulla "Voce" di venerdì 13 ottobre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl