you reporter

Un modo facile per fare soldi? Una bella truffa on line

Da Occhiobello a Rosolina

97955
Truffano un 40enne piemontese facendosi versare 1.400 euro in cambio di tre cellulari acquistati online.



Un raggiro architettato con cura da due giovani di Occhiobello (23 anni lei, 26 lui), convinti di aver trovato un modo per fare soldi facili.



Invece per loro, stamattina, è arrivata la condanna a otto mesi di carcere, pena sospesa. L'accusa è quella di truffa, visto che l'annuncio su un sito di vendite online era soltanto uno specchietto per le allodole, di cui, nel 2013 era caduto vittima un 40enne piemontese.




E per due che truffano, c'è anche chi finisce vittima.



Pensava di fare un affare comprando un cellulare ultimo modello su un famoso sito di vendita online, invece è caduto vittima dell'ennesima truffa della rete. Un 32enne residente a Rosolina aveva acquistato un Samsung S8 per poco più di 500 euro, pagando la cifra pattuita con la carta di credito. Ma, non vedendosi recapitare la merce, il ragazzo ha capito di essere stato truffato.

A quel punto non gli è rimasto altro da fare che sporgere denuncia in questura, nella speranza che gli agenti risalgano al responsabile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl