you reporter

Rotatoria in tangenziale, nuovi dispositivi per segnalarla

Occhiobello

Tangenziale Santa Maria Maddalena Occhiobello (1)

La rotatoria della tangenziale a Santa Maria Maddalena

Maggiore visibilità alla rotatoria est sulla statale 16 a Occhiobello. L’ufficio tecnico sta valutando alcune ipotesi, come è emerso durante la commissione consiliare lavori pubblici presieduta da Marcello Cauduro, per segnalare in modo più evidente la rotatoria da cui parte la tangenziale. Lampeggianti, bande sonore, dissuasori, altra illuminazione con fari a led sono le ipotesi prese in considerazione dall’ufficio tecnico e presentate ad Anas, ente competente per il collaudo della rotatoria.


“Siamo nella fase di valutazione dei preventivi – spiega l’assessore ai lavori pubblici Davide Valentini -, poi decideremo quale dispositivo adottare affinché gli automobilisti possano rallentare ulteriormente in prossimità della rotatoria, per quanto già segnalata”. In commissione, si è discusso, inoltre, del futuro collegamento ciclopedonale tra Occhiobello e il viale dei Nati e di via Eridania dove, nel tratto che diventerà di competenza comunale, potranno essere affrontate soluzioni come attraversamenti pedonali in prossimità degli incroci.



Il servizio sulla "Voce" di mercoledì 8 novembre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl