you reporter

A scuola simulazione anti sisma

Occhiobello

101213
Situazione di emergenza, 500 studenti hanno saputo cosa fare seguendo le procedure di sicurezza. Le scuole elementari di via King e le medie di via Amendola hanno partecipato alla giornata Scuola sicura, simulazione di comportamenti da adottare in caso di terremoto. Vigili del fuoco, Protezione civile e 118 hanno dimostrato ai ragazzi l’operatività di un intervento in un’emergenza sisma, quando si rende necessario recuperare un ferito. Da Padova, è atterrato l’elisoccorso che i ragazzi hanno potuto visitare interagendo con il personale medico e i soccorritori.


Gli studenti, come previsto dal protocollo in questi casi, hanno seguito le procedure di evacuazione e si sono radunati nel parco tra le due scuole dove vigili del fuoco, protezione civile e 118 si sono messi a disposizione per fare conoscere l’importanza della prevenzione e della tempestività nel sisma. “La Protezione civile italiana è tra le migliori al mondo - dice l’assessore regionale Gianpaolo Bottacin - e quella del Veneto è tra le più efficienti nel panorama nazionale, l’iniziativa di oggi è una momento di cultura della sicurezza rivolta ai giovani ma anche alle loro famiglie”. Scuola sicura è promossa dalla Regione e dalla direzione regionale della Protezione civile che ha donato a tutte le classi l’opuscolo Aiuto!, illustra i rischi del territorio e gli interventi della Protezione civile.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl