you reporter

IL CASO

Mercatone Uno, "Che dolore questo finale. Spero che qualcuno compri quella struttura"

Il commento del sindaco. Non ci sono più speranze per la catena, ora i dipendenti entrano in un circuito formativo

Mercatone Uno, "Che dolore questo finale. Spero che qualcuno compri quella struttura"

foto d'archivio

Il sindaco di Occhiobello, Sondra Coizzi, commenta la chiusura di Mercatone Uno: “È veramente un dolore apprendere il destino del Mercatone Uno, arrivato in questi giorni a ottenere la sua pietra tombale. Ancora più doloroso è il pensiero che proprio a Occhiobello è cominciata l'avventura economica e commerciale del Mercatone, che è diventato un fenomeno italiano imitatissimo anche nel mondo. I commissari che hanno decretato il fallimento finale non hanno dato scampo, precludendo ogni possibilità di recupero, presumo a causa della gravissima situazione economica in cui versava l'attuale proprietà”.

“Spero che il punto vendita di Occhiobello sia acquisito da altri interessati, per una nuova opportunità di vendita, perché è uno stabile nuovo e molto ben strutturato che può ospitare qualsiasi altro tipo di negozio in ampia metratura. I dipendenti, finora in regime di cassa integrazione saranno interessati ad un sistema di ricollocamento gestito dalla Regione e mi auguro che al più presto tutti possano trovare una nuova occupazione”.

“L'assessore Elena Donazzan è sempre stata vicina a questo problema e per questo la ringrazio, confidando che la sua attività contribuisca a tenere viva l'attenzione sulla ricostruzione degli avvenimenti che sarà gestita a livello giudiziario”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 1
  • diduve

    21 Novembre 2020 - 18:06

    Finche' era un vero "mercatone" tipo quelli cinesi, lavoravano tantissimo. Poi hanno voluto diventare mobilificio.. e sono andati a catafascio.

    Rispondi

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl