you reporter

Canaro

A notte fonda trova i ladri in bar

L'incredibile testimonianza della ragazza

I malviventi scuotono la tranquillità della notte, tra domenica e lunedì colpiscono al bar Sosta Cafè, a Canaro, in via Nazionale.

Hanno forzato una delle porte d’ingresso, sapevano dell’allarme, lo hanno eluso muovendosi a carponi, sul pavimento, poi hanno sventrato la slot machine. Un colpo da alcune migliaia di euro, poi da aggiungere ci sono i danni alla porta. Ma sono stati attimi di paura soprattutto per la barista presente al turno d’apertura.

E’ arrivata sul posto di lavoro alle 3.45 e ha immediatamente notato qualcosa di strano: “Ho visto le tende abbassate, le sedie spostate, poi ho visto delle persone muoversi - racconta Marianna, ancora scossa - d’istinto ho suonato il clacson, ho messo la retromarcia per scappare via in auto. Ho avuto paura, poi ho chiamato subito i carabinieri”.

Sul posto sono arrivati i militari della stazione di Santa Maria Maddalena, per effettuare tutti i rilievi del caso. Marianna e Sabrina hanno aperto il Sosta Cafè nel marzo 2017, questa è la prima visita dei malviventi. I ladri hanno agito indisturbati, perché sono riusciti ad aggirare il sistema d’allarme.

Ma le telecamere hanno ripreso tutto, si vedono gli sconosciuti pronti a forzare la porta per entrare nel locale, attorno alle 1.15. Quasi due ore e e mezza per scassare la slot machine e fare il pieno di monetine. La slot, poi, è stata ritrovata in un fossato nelle vicinanze della zona stazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: Teatro Sociale di Rovigo
speciali: Camera di Commercio e Cna: un mondo di opportunità per le imprese

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl