you reporter

CANDA

Pochi bambini, ma la scuola è viva

Negli ultimi anni le iscrizioni sono in calo

Pochi bambini, ma la scuola è viva

Alla scuola dell’infanzia e nido integrato “Maria Immacolata” di Canda si avvicina la due giorni di scuola aperta che lo staff docente ha in programma per sabato 30 e domenica 1 dicembre. Sabato 30 si potrà visitare la scuola dalle 15.30 alle 18 e domenica 1 dicembre dalle 9 alle 12.

Le maestre aspettano genitori e bambini per far visitare la struttura e per illustrare l’offerta formativa del nido integrato, della scuola dell’infanzia e del doposcuola. Durante la visita si potrà partecipare ad un laboratorio creativo.

La scuola di Canda è parrocchiale e si sostiene per un 60% con le rette che variano in base al numero dei bambini e per il restante 40% con i contributi che arrivano dal Ministero della pubblica istruzione, dalla Regione Veneto e dal comune di Canda. Negli anni purtroppo il trend delle iscrizioni è peggiorato e i bimbi diminuiscono: attualmente 7 al nido, 15 alla materna, 18 al doposcuola.

D’altro canto non c’è da stupirsi perché anche la scuola segue l’andamento dei piccoli centri in cui cala in numero dei residenti, i giovani si spostano nelle aree urbane e rimangono gli anziani. Purtroppo questo incide pesantemente sul tessuto economico in quanto le strutture e i servizi faticano sempre più a rimanere aperti e fruibili e una sostanziale ricaduta si sente anche a livello sociale, culturale e di vivacità progettuale. Alla scuola “Maria Immacolata” le idee non mancano, servono aiuti economici e nuove iscrizioni.

Sulla "Voce" di mercoledì 13 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su La Voce di Rovigo

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl