you reporter

PORTO TOLLE

Conquistato il re della fiorentina

I lavori degli utenti del centro bassopolesano saranno venduti all’interno dei suoi ristoranti

Conquistato il re della fiorentina

Nemo profeta in patria? Non sembra essere questo il caso, perché i lavori artigianali prodotti dagli utenti del centro Un Ponte per... di Porto Tolle, centro di aggregazione per persone con disabilità gestito dall’organizzazione di volontariato Luce sul Mare, con il supporto Barriere invisibili, Aps Down Rovigo e la collaborazione di Scs Titoli Minori, assai apprezzati in loco hanno di recente riveduto il plauso anche del re della “ciccia” Dario Cecchini, a Panzano in Chianti.

Gli utenti del centro polesano hanno, infatti, preparato dei piccoli manufatti per il noto macellaio toscano, molto apprezzati dallo stesso, che ha sopratutto riconosciuto il grande impegno sociale del progetto, che cerca di integrare più possibile persone con disabilità del territorio del Delta del Po.

I lavori fatti dai ragazzi del centro potranno poi, in futuro, essere acquistati dai clienti della macelleria e dei ristoranti di Cecchini.

Sulla "Voce" di martedì 19 novembre l'articolo completo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl