you reporter

Calcio Serie D

L'Adriese cade a Chions

I granata sono sconfitti di misura: trasferta amara terminata per 1 a 0

Adriese, è vietato sbagliare

Luca Tiozzo, tecnico dell'Adriese

L’Adriese non riesce a dare continuità al successo della settimana scorsa e cade di misura in casa del Chions. Brutto ko esterno della compagine guidata in panchina dal tecnico Luca Tiozzo che si presentava alla sfida del “Francesco Tesolin” senza alcuni elementi importanti quali Boscolo Berto, Beltrame e Aliù, tutti fermi causa squalifica.

I padroni di casa, invece, non soffrono l’assenza di uno dei propri centrocampisti di maggior qualità, Umberto Vingiano, rimasto in panchina per un problema muscolare, e della stella Alberto Filippini, partendo subito forte. Al 7’ Acampora e Urbanetto scambiano bene sulla destra e servono Franciosi che calcia dal limite di sinistro dopo aver saltato un difensore, ma la sua conclusione finisce di poco fuori. Al 20’ prova a scuotersi l’Adriese con un tiro di Busetto che termina la sua corsa abbondantemente a lato.

Il Chions si rifà sotto sul finire del primo tempo. Basso calcia dal limite sfiorando il palo al 38’, mentre Urbanetto ci prova con una punizione, forte ma centrale, tre minuti dopo. La truppa di Zanuttig sembra poter andare in vantaggio e nel primo quarto d’ora della ripresa legittima questa sensazione. Urbanetto non trova la porta al 2’ con un colpo di testa da distanza ravvicinata su calcio d’angolo.

Al 12’ sempre il numero 9 della formazione di casa calcia dal limite con Cabras che risponde rifugiandosi in corner. L’Adriese prova a rispondere con Pandiani che pesca in area Florian ma l’attaccante, di prima, calcia alto. Poi al 31’ il Chions passa avanti con il gol che porta al pieno bottino; Tagliavacche, su una punizione dalla distanza, pesca Dal Compare sul secondo palo, il difensore di testa trova la traiettoria giusta e supera il portiere ospite, trovando una rete pesantissima che vale i tre punti. Al triplice fischio l’Adriese torna a casa a mani vuote, portando a casa la quinta sconfitta in campionato.

Adesso la classifica sorride molto meno. I granata, con questo ko, scivolano dal terzo al quinto posto in graduatoria scavalcati sia dal Mestre sia dal Legnago Salus. E la vetta si allontana ancora di più rispetto la scorsa settimana visto che il Campodarsego, complice il pareggio esterno sul campo del Caldiero Terme, va a +10 dalla compagine etrusca. L’Adriese tornerà immediatamente al lavoro per preparare il prossimo appuntamento nel girone C di Serie D, vale a dire la sfida valida per la diciottesima giornata d’andata. In quell’occasione il team granata tornerà a scendere in campo tra le mura amiche dello stadio “Bettinazzi” contro il Villafranca Veronese, altra squadra che sta lottando per una salvezza tranquilla al termine di questa stagione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl