you reporter

La riunione annuale

Podisti tagliolesi, un 2019 di successi

Il Gp Avis rivive la stagione passata e programma il 2020. Sugli scudi settore femminile e Master. I numeri della squadra dicono di 105 tesserati e 208 gare corse.

Si è fatto festa nel consueto ritrovo di fine anno per i soci ed i tesserati del gruppo podistico Avis Taglio di Po. Un’occasione per rivivere la stagione agonistica, in realtà non ancora conclusa, e mettere in campo numerose iniziative per il 2020. Ha fatto gli onori di casa il sindaco di Taglio di Po, Francesco Siviero, che si è complimentato con il gruppo sia per i risultati sportivi, sia per l’impegno sociale e la collaborazione con l’amministrazione comunale.

Non poteva mancare l’intervento del presidente della sezione Avis di Taglio di Po, Martino Ponzetto, sponsor dei podisti dal 2000, che ha ribadito la piena sintonia d’intenti tra i sue gruppi ed ha omaggiato il sodalizio con un’opera appositamente realizzata per celebrare il 50° anno di attività dell’Avis tagliolese.

La relazione del presidente, Daniele Paesante, ha ripercorso a grandi tappe il 2019: numeri importanti che dicono di 105 tesserati e 208 gare corse, ma anche partecipazioni alle più importanti maratone estere, come New York, Boston, Madrid e Valencia, oltre alla migliori 42 chilometri italiane, con risultati eccellenti per Giacomo Bellan e Fabio Sarto.

Sempre in crescita, sia a livello numerico, sia agonistico, il settore femminile, con le “pink lady” tagliolesi, ormai conosciute in tutte le manifestazioni, oltre ai risultanti di rilievo in maratona e ultramaratona per Nicol Poncina, inserita dalla federazione negli elenchi delle atlete di interesse nazionale.

Impossibile ricordare tutti i successi degli atleti del settore Master, ma la menzione d’obbligo va ad Adriano Liviero, che ha praticamente vinto tutto quello che c’era da vincere tra gli over 70. Bene anche la parte organizzativa, con due gare in calendario in aumento di partecipanti, la più recente delle quali ha raccolto 1.200 euro, recentemente donati a scopo benefico. Paesante ha concluso ricordando che le porte del gruppo sono sempre aperte sia per gli atleti, sia per la parte dirigenziale, ed ha salutato Maurizio Marchetti, trasferito ad altra società, ringraziandolo per aver portato maglie tricolori in casa Avis e ha dato il bentornata alla triatleta Francesca Moscardo, sempre tra le migliori anche nella corsa.

Prima del brindisi finale esposti i vari progetti per il 2020, tra i quali i cross regionali di società che ripartiranno già il 12 gennaio e le varie premiazioni. Targhe al vice presidente Ugo Veronese, per il grande impegno e la disponibilità sempre dimostrata e ad Afra Luana Vallese e Adriano Liviero per i risultati ottenuti. Ancora Liviero si conferma sul primo gradino del podio del “Premio Fedeltà” per gli atleti che più hanno gareggiato in maglia Avis: per lui 100 punti e ben 60 gare, seguito da Ilenia Roma, prima del settore rosa, con 77 punti e 45 gare corse.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl