you reporter

Calcio Serie D

L’Adriese si rialza subito

L’undici di Tiozzo a valanga sul Villafranca Veronese: match senza storia

L’Adriese si rialza subito

La valanga Adriese si è abbattuta sul Villafranca Veronese nel match andato in scena allo stadio “Bettinazzi”. I granata infatti si sono rialzati immediatamente dopo la brutta sconfitta sul campo di Chions, battendo con un netto 5-1 la compagine scaligera. Una partita, quella della diciottesima giornata di andata del girone C di Serie D, senza storia che ha visto i padroni di casa meritare ampiamente un successo mai stato in discussione. Certo, l’inizio non era stato confortante con l’errore dal dischetto di Florian, ma poi sono saliti in cattedra gli uomini simbolo di questa squadra.

La difesa composta dalla coppia centrale Boscolo Berto e Capitanio, coadiuvati dagli esterni Vecchi e Mantovani, ha dato prova di solidità tranne nell'occasione della rete avversaria. In zona mediana Lo Sicco è andato a segno per due volte e il neo acquisto Gerevini hanno convinto via via con il passare dei minuti e sugli esterni Beltrame, più di Parolin, è stato un’autentica spina nel fianco per la retroguardia veronese.

Davanti il duo Aliù-Florian ha girato alla grande. Il numero 9 granata è stato autore di ben due assist e una marcatura, mentre il suo compagno di reparto si è fatto perdonare dall'errore dal dischetto con una rete che ha strappato gli applausi a tutti i tifosi presenti allo stadio. Insomma, un’ottima prestazione per l'Adriese, come confermano le parole del direttore tecnico Alberto Cavagnis: “Partiamo con il dire che una squadra come la nostra, a Chions, non doveva perdere. Nel match contro il Villafranca Veronese la priorità era portare a casa i tre punti e lo abbiamo fatti, dimostrando come sempre la nostra identità. C’è grosso potenziale e si è visto, la disposizione a due punte funziona. Al di là dei risultati delle squadre che ci precedono in classifica, noi facciamo la nostra strada e pensiamo al Caldiero. Vogliamo chiudere bene il girone di andata, che è la cosa più importante in questo momento”.

A proposito dei risultati, al momento l’Adriese si trova al quarto posto in graduatoria in coabitazione con l’Ambrosiana, a un punto dal Cartigliano fermato sul pari interno dal Caldiero, a meno due dal Legnago uscito vittorioso con il Chions, ed ad otto lunghezze dalla capolista Campodarsego che ha impattato in un pareggio a reti inviolate contro il Mestre.

Da domani la squadra guidata in panchina dal tecnico Luca Tiozzo tornerà al lavoro per l'ultimo appuntamento della prima parte di stagione. In vista infatti c'è la trasferta sul campo di un Caldiero che è riuscito a fermare rispettivamente Campodarsego e Cartigliano sul pari, un buon biglietto da visita per presentarsi al cospetto dell’Adriese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl