you reporter

Atletica leggera

Discobolo, un poker di successi

La squadra biancazzurra in gara al Parco Raciti di Padova per il Cross di Natale del Csi. La società rodigina ha ottenuto quattro vittorie e diversi piazzamenti di rilievo nelle varie categorie.

La Discobolo Atletica Rovigo è stata impegnata con l’ormai tradizionale trasferta al Parco Raciti di Padova, per il Cross di Natale, organizzato dal Csi Padova. La spedizione in terra padovana ha fruttato al team biancazzurro un ricco bottino, con quattro vittorie e diversi piazzamenti di rilievo nelle varie categorie. Dopo l’apertura con i Master, fra i quali era impegnato Luca Capato, il primo a dare il La alla sinfonia è stato Andrei Neagu che, nella categoria Allievi, nonostante una caduta sul terreno, reso molle dalla recente nevicata e dal disgelo, ha imposto tutta la sua classe e, dopo aver recuperato le posizioni perdute, ha allungato nel tratto finale andando a vincere in solitaria.

Dopo di lui, sempre fra le Allieve, Gaia Cappello conquistava un bel sesto posto. Dalla categoria Cadette giungeva il secondo successo di giornata, con Elena Crepaldi che bissava il successo del cross di Limena di un mese fa, con la suo ormai consolidato marchio di fabbrica: marcatura stretta della battistrada e inesorabile allungo finale a staccare tutte le avversarie. A coronare questa prestazione erano gli arrivi delle compagne di squadra Anna Martinelli ed Elonora Stocco.

Fra i Cadetti, ottimo quarto posto di Christian Capato, che confermava le sue qualità andando quasi a prendere, con uno scatto secco, l’avversario giunto terzo, e beneaugurante ottavo posto del debuttante Alessandro Gonta che, nonostante l'inesperienza, disputava una gara autorevole, dimostrando una notevole padronanza dei suoi mezzi. A seguire le buone prove di Matteo Cominato, Filippo Rocco e Samuele Roccato.

Nella gara riservata alla categoria Ragazze, Ilaria Nezzo conseguiva un bel quinto posto, con una gara coraggiosa nella prima parte, quando aveva provato a stare incollata alla prima, mentre Eleonora Barcaro confermava la buona prova di Limena, giungendo nona con una bella rimonta.

Lia Crepaldi, sorella di Elena, nella corsa riservata alle Esordienti, imitava in tutto e per tutto la sorella maggiore, replicando la vittoria del Cross delle Due Barchesse e infliggendo un notevole distacco alle avversarie.

Negli Esordienti maschili, invece, i colori biancazzurri erano rappresentati da Giorgio Mampreso, giunto undicesimo. Fra le Cucciole, ben tre erano le Discoboline al via: Gemma Crepaldi, la più piccola delle tre sorelle, con un bel settimo posto, seguita a ruota all’ottavo dalla compagna Ginevra Chieregato ed, infine, Aurora Trentini.

La quarta vittoria di giornata, neanche a dirlo, veniva dalla categoria Cuccioli, nella quale si confermava il dominio finora incontrastato del piccolo Manuel Barcaro, che partiva a razzo e stancava via via tutti gli avversari, incapaci di resistere al ritmo da lui impresso. Nella stessa gara giungeva al traguardo anche Zaccaria Boraso.

Infine, nei piccolissimi della categoria Baby, la Discobolo era presente con Gianmarco Mampreso, appena cinque anni. Terminate le gare e le premiazioni, grandi e piccoli atleti hanno ricevuto tutti un piccolo dono dal Babbo Natale, chiamato per l'occasione dai bravi organizzatori della Polisportiva Brentella.

Adesso breve spazio ai festeggiamenti, perché l'attività della Discobolo non si ferma neppure durante le festività natalizie, per preparare al meglio gli appuntamenti del denso calendario invernale della Fidal, fitto di cross e gare indoor.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl