you reporter

Calcio Serie D

“Il San Luigi non va sottovalutato”

Il vicepresidente Roberto Scantamburlo: “L'approccio alla gara sarà importantissimo”. I granata si preparano ad affrontare una partita al “Bettinazzi” che è da vincere.

“Il San Luigi non va sottovalutato”

Gianluca Mattiazzi

Non sottovalutare l'impegno e scendere in campo senza guardare la classifica. E' con questo spirito che l'Adriese dovrà approcciare il match valido per l’ottava giornata di ritorno del girone C di Serie D. I granata guidati in panchina dal tecnico Gianluca Mattiazzi saranno di scena tra le mura amiche dello stadio “Bettinazzi” ed ospiteranno la compagine del San Luigi Calcio, squadra relegata nella penultima posizione di questo raggruppamento.

Un aspetto che lascerebbe presagire una sfida in discesa per la formazione etrusca, ma i prossimi avversari stanno dimostrando di voler lottare fino all'ultimo per provare a guadagnare la salvezza al termine di questa stagione. Il segnale di questo è il recente 3-3 contro il Cartigliano con i biancoverdi capaci di recuperare tre volte lo svantaggio, fino a riuscire ad ottenere un punto che fa molto morale perché ottenuto contro una rosa ben più quotata.

Occhio quindi a non incappare in brutte sorprese come confermano le parole del vicepresidente Roberto Scantamburlo: “Il San Luigi non va assolutamente sottovalutato, sarà tutto un altro genere di partita rispetto alla nostra vittoria per 6-1 ottenuta nel girone d'andata. La loro classifica non è buona, ma avranno tantissima fame di risultato per alimentare le loro speranze salvezza, oltre ad essere migliorati parecchio sia a livello di organico, di carattere e di gioco. Per questi motivi l'approccio alla gara sarà importantissimo, dobbiamo continuare a dimostrare il nostro orgoglio. Serve dare continuità a questi ultimi risultati, i riscontri positivi di queste due ultime domeniche ci sono stati e ci vogliono fiducia e desiderio di chiudere in bellezza questo campionato. Gli obiettivi ad inizio stagione erano altri, ma possiamo ancora toglierci tante soddisfazioni da qui alla fine, per noi e per il nostro pubblico. I tifosi, soprattutto la Gradinata Est, non hanno mai smesso di spronare la squadra e contro il Delta Porto Tolle abbiamo assistito ad un bellissimo spettacolo in campo e sugli spalti. E' andato tutto per il meglio, una festa dentro e fuori dal rettangolo di gioco ed è stato molto gratificante per tutto l'ambiente”.

Proseguire sulla strada intrapresa da due giornate e raccogliere quanti più punti possibili da qui alla fine del campionato: questo sarà l'obiettivo dell'Adriese.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl