you reporter

Calcio

Serie D, lo stop si allunga

Adriese e Delta non giocheranno nemmeno il turno infrasettimanale del 4 marzo. Il dt Cavagnis: “Decisione giusta”. Il mister Pagan: “In gioco la salute pubblica”.

Serie D, lo stop si allunga

Non c’è due senza tre. Dopo il rinvio della nona giornata di ritorno, che era in programma per domenica scorsa, e della decima prevista per questo sabato, è arrivato anche lo stop all'undicesima di mercoledì prossimo.

Salta quindi il turno infrasettimanale del campionato come si legge dal comunicato del primo pomeriggio di ieri da parte di Lnd Veneto: “Il Dipartimento Interregionale - in esecuzione dell’ordinanza contingibile e urgente numero 1 del ministero della salute, adottata di intesa con i presidenti delle Regioni interessate e di successivi chiarimenti da queste ultime emanate, per contrastare la diffusione del Covid-19 dispone il rinvio di tutte le gare in programma domenica primo marzo 2020 per i gironi A, B, C, D e mercoledì 4 marzo 2020 (turno infrasettimanale) per i gironi B e C, con riserva di adottare diversi ed ulteriori eventuali provvedimenti in ottemperanza a nuove ordinanze e/o decreti che dovessero essere pubblicati successivamente. Per quanto riguarda la possibilità di poter svolgere allenamenti presso le varie strutture sportive utilizzate, le società dovranno attenersi alle disposizioni e/o chiarimenti di ciascuna delle Regioni interessate”.

Delta Porto Tolle e Adriese ferme ai box quindi almeno fino a mercoledì. Come aveva sottolineato il dt dei granata Alberto Cavagnis: “La situazione attuale deve essere presa con la giusta attenzione e preoccupazione quindi ritengo la decisione di rinviare le partite giusta. Adesso speriamo di poter ripartire con la giusta tranquillità quando avremo disposizioni in merito”.

Per quanto riguarda invece la società deltina, il mister Andrea Pagan si era dichiarato d'accordo per i rinvii: “Bisogna rispettare la scelta della Figc perché qui c’è in gioco molto più di una partita di calcio, ma la salute pubblica. E' una situazione che va monitorata e accettiamo la scelta presa dalla Federazione, in linea con questo disposto a livello regionale”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl