you reporter

Calcio Seconda categoria

Ca’ Emo, stagione molto positiva

Mister Franchin: “Molto contento dei miei ragazzi”

Ottima stagione per il Ca’ Emo, il cui andamento è andato oltre le proprie aspettative, fino a questo momento. La compagine adriese infatti, era partita all’inizio dell’annata, con l’obiettivo di arrivare alla salvezza il prima possibile invece ha raggiunto le zone nobili della classifica.

Durante l’annata sono state 12 le vittorie conseguite. Il mister del club, Nico Franchin, commenta: “Il successo migliore sicuramente è stato quello ottenuto contro la Ficarolese nel girone di andata: è stata una partita straordinaria fino all’ultimo. Abbiamo maturato il trionfo grazie al gol segnato proprio allo scadere, ed è stata una bellissima sfida. Ma abbiamo giocato molto bene anche in altre occasioni, e sono molto contento delle prove disputate dai miei ragazzi”.

Il risultato più negativo invece contro il Crespino Guarda Veneta, per il punteggio conseguito: infatti il match è terminato 1-5. L’allenatore aggiunge: “La sconfitta più brutta è stata quella contro il Crespino Guarda Veneta perché siamo stati battuti con un risultato molto pesante, ma è servito al gruppo per crescere e capire come bisogna reagire”.

Il lavoro svolto dal collettivo secondo il mister rimane ottimo. Nico Franchin prosegue: “Mi congratulo con ognuno dei miei giocatori per l’impegno messo in tutti gli allenamenti e nelle partite e non mi aspettavo di raggiungere un traguardo così impressionante”. Infine, Nico Franchin esprime la propria opinione riguardo l’emergenza da coronavirus e conclude: “Se il campionato cominciasse di nuovo sarebbe fortemente falsato, trovo giusto annullare ogni torneo. Questa scelta andava presa subito e bisognava fermare prima ogni competizione, perché la salute delle persone viene prima dello sport, e il mondo del calcio in questo momento può anche fermarsi”.

Inoltre, lo staff tecnico e i giocatori del Ca’ Emo aderiscono all’iniziativa: “Coronavirus, aiutiamo l’ospedale di Adria”. L'intera cifra ricavata da questa raccolta fondi verrà donata all’ospedale civile di Adria per l’acquisto di attrezzature, presidi sanitari e quant'altro verrà ritenuto opportuno dall’azienda ospedaliera stessa secondo le proprie esigenze, il tutto finalizzato al superamento dell'emergenza covid-19.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl