you reporter

Loreo

“Ci sarà un impatto sociale pesante”

Moreno Gasparini dopo la notizia dell’arrivo di oltre una quarantina di profughi. Il sindaco: “Il nostro territorio ha già dato dal 2015 al 2018. Avremo un danno d’immagine”.

“Ci sarà un impatto sociale pesante”

Moreno Gasparini

“Un impatto sociale pesante e un danno d’immagine”. Moreno Gasparini, sindaco di Loreo, esprime chiaramente il suo pensiero dopo la diffusione della notizia di un nuovo arrivo di profughi a Loreo.

Il numero si aggira tra le 40 e le 45 unità e i migranti saranno nel comune del Delta ai primi di giugno, ovvero la prossima settimana.

“Come territorio comunale di Loreo abbiamo già dato. Qui, i profughi ci sono stati dal 2015 al 2018, dopo che erano arrivati all’improvviso. Sono rimasti qua per tre anni, sempre nella struttura della ‘Piccola Venezia’. E lì dovrebbero andare anche questa volta”. Il residence è in via Retinella, adiacente alla struttura turistica, l’agriturismo, “Villa Anconetta”, di proprietà di Bartolomeo Amidei, già senatore ed ex sindaco di Loreo. “Bartolomeo Amidei ha ragione - spiega Moreno Gasparini - questi arrivi creeranno un danno. Per il turismo, lì vicino c’è un’attività turistica, è un danno d’immagine. Come già è successo tra il 2015 e il 2018, con i precedenti arrivi”.

E ancora: “Poi va detto che questo è un periodo difficile, molto più di quello che era il periodo dei precedenti arrivi - continua il primo cittadino di Loreo - la pandemia dovuta al Covid 19 è un’emergenza nazionale e globale, siamo uscendo ora da quel momento, piano piano. Le famiglie sono in difficoltà, come le attività economiche, anche qui”.

“Credo fosse necessario distribuire diversamente e meglio, sul territorio, le quote - aggiunge Moreno Gasparini - dobbiamo pensare che il nostro paese conta circa 3.500-3.600 abitanti e a questo numero va calibrato l’arrivo dei profughi. 40 o 45 persone a Loreo avranno un impatto forte. Certo, le forze dell’ordine sono state allertate e sicuramente la situazione sarà sotto controllo, non ho dubbi. Come pure so che la cooperativa che se ne occuperà eserciterà il necessario controllo. E voglio dire pure che i migranti che sono stati ospitati qui a Loreo dal 2015 al 2018 si sono comportati bene. Ma, come ripeto, va considerato che questo numero avrà un impatto sociale pesante per il nostro comune”.

Sul punto, come è già stato riportato dalla Voce di Rovigo, oltre a quella di Bartolomeo Amidei, non sono mancate le lamentele da parte di altri residenti vicini alla struttura in cui i migranti troveranno posto. E’ previsto per oggi l’intervento del prefetto, che potrà dare ulteriori chiarimenti sull’arrivo dei profughi a Loreo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl