you reporter

Lendinara

Il palazzetto si ferma a giugno: si procede al restyling

Saranno montati otto aerotermi e sarà tinteggiata la copertura in legno

Il palazzetto si ferma a giugno: si procede al restyling

Il palazzetto dello sport

Giugno sarà un mese di stop per il palazzetto dello sport di Lendinara, non solo per l’emergenza sanitaria da Covid 19, ma anche per un importante blocco di lavori. Saranno infatti montati ben otto aerotermi che serviranno per scaldare la struttura nel periodo invernale, terminando quindi un progetto che avrebbe dovuto partire poco prima del lockdown e che si era congelato in questi mesi. “Al termine dei lavori di installazione - ha precisato l’assessore allo sport Franco Fioravanti – per evitare che si vada ad agosto e che quindi si comprometta l’auspicata ripresa delle attività dopo l’estate, siamo riusciti ad inserire immediatamente i lavori per la tinteggiatura della copertura in legno, già previsti dopo la primavera”.

“Questi aggiustamenti - aveva precisato a gennaio l’assessore - sono importanti per rendere sempre più dignitosa una struttura che ormai inizia ad avere la sua età, in un momento in cui il numero di chi ne usufruisce è aumentato, soprattutto parlando di bambini”.

Il soffitto, infatti, per una somma pari a 65mila euro, sarà tinteggiato con vernice intumescente, una schiuma compatta e termoisolante che protegge le strutture dall’azione del fuoco nel corso dell’incendio. “Per la prossima stagione avremo il Palazzetto funzionale al 100% sia per l’agonismo che per gli allenamenti. Speriamo che la situazione attuale ci permetta di ripartire con lo sport”, ha concluso Fioravanti. Il palazzetto dello sport sito in via Carlo Alberto Dalla Chiesa è considerato, come precisato dalla delibera, “un importante luogo di aggregazione sociale, grazie alle molteplici manifestazioni sportive e culturali che si susseguono durante tutto l’anno, con la presenza al suo interno, di società sportive e di persone del pubblico, per gli allenamenti settimanali e per assistere alle gare nelle diverse discipline sportive. A tal proposito, al fine di mantenere in buono stato i locali interni al palazzetto, si rendono necessari lavori di manutenzione straordinaria, questi dovuti al naturale decadimento nel tempo”.

L’ultimo intervento al palazzetto risale a novembre 2018, quando dopo solo due settimane di lavoro anziché le tre annunciate la ditta del titolare Sebastiano Cilindro aveva riconsegnato la struttura con il suo nuovo pavimento. I lavori per la ristrutturazione edilizia della pavimentazione della palestra erano costati 75mila euro, per la quale è stato contratto di mutuo a tasso zero con l’I.c.s. per 50mila 500 euro. Proprio a causa dell’emergenza legata al Covid 19, il pagamento sia di questa somma che dei 434mila euro che coprono una parte della spesa per i lavori della nuova tribuna del campo sportivo è stato sospeso, prolungando così il mutuo comunale di un solo anno e nei confronti del Credito sportivo. La decisione è stata presa nel corso della seduta del consiglio comunale dello scorso giovedì 21 maggio, insieme alla rinegoziazione dei mutui del comune stipulati con la Cassa depositi e prestiti.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl