you reporter

Rosolina Mare

“La stagione non è ancora decollata”

Nicola Brugiolo di Amare Rosolina: “I posti di lavoro a tempo pieno sono diventati part time”. L’allarme lanciato dagli operatori: “La situazione è molto preoccupante”.

“La stagione non è ancora decollata”

Purtroppo la stagione balneare non è ancora partita davvero. “E’ stata una domenica troppo tranquilla anche a causa dei siti meteo che spesso danno previsioni peggiori di quello che si verifica in realtà. Sembrava una seconda domenica di maggio, più che una seconda domenica di giugno”, Nicola Brugiolo, presidente di Amare Rosolina torna a sottolineare il momento che sta vivendo la località balneare.

Spiega che il 90% del turismo è giornaliero o pendolare, per questo alla sera la località si trova deserta come nei giorni feriali. “Per l’ennesima volta abbiamo la sensazione di non essere ascoltati da chi dovrebbe esternare una forte preoccupazione che si fa sempre più tangibile per quello che riguarda la stagione estiva 2020 - afferma - Pensare di condurre una stagione mantenendo in sicurezza attività e i propri dipendenti, lavorando quando va bene un giorno alla settimana, è impensabile”. Continua dicendo che in questo periodo molti titolari di attività hanno dovuto snellire la giornata di lavoro di molti dipendenti oltre a non fare assunzioni.

“I posti di lavoro a tempo pieno sono diventati part time - aggiunge - Mi auguro che prima o poi qualcuno abbia il cuore di alzare il telefono e di contattarmi per vedere di trovare una soluzione per luglio e agosto. Ad oggi la situazione è molto preoccupante perché siamo ormai a fine giugno e la stagione non mostra cenni di decollo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl