you reporter

Bosaro

La battaglia contro il siluro monster

I ragazzi hanno agganciato il pesce di oltre un metro e mezzo, portato a riva “lottando” per un’ora. L’impresa di quattro giovani nel Canalbianco: l’esemplare pesa oltre 30 chili.

La battaglia contro il siluro monster

Agganciano un siluro di oltre un metro e mezzo e lo tirano a riva in quattro. E’ successo nel pomeriggio di mercoledì, sulle sponde del Canalbianco, nel tratto che attraversa il territorio di Bosaro.

Dopo alcune ore di pesca, quattro amici si sono imbattuti in un pesce siluro che, dopo aver abboccato all’amo della canna di uno dei quattro amici, ha iniziato a tirare senza volerne sapere di farsi catturare.

E’ servita una “battaglia” di quasi un’ora, prima che Jacopo Tonziello, Marco Battizzocco, Marco Rondina e Giulio Vaccari, riuscissero ad issarlo a riva per poterlo misurare, pesare e, soprattutto per riuscire a scattare la foto di rito insieme ad una delle prede più ambite dai pescatori sportivi.

Grande l’emozione e l’entusiasmo per il gruppetto di amici pescatori quando, metro e bilancia alla mano, hanno potuto certificare l’esemplare lungo un metro e sessanta centimetri del peso di oltre 30 chilogrammi.

Non si tratta certo di uno dei siluri più grandi pescati in polesine, in quanto nel Po sono ormai frequenti catture di esemplari anche di oltre due metri di lunghezza, ma per il Canalbianco si può sicuramente dire che è stata una pescata di tutto rispetto e che, soprattutto, i quattro amici ricorderanno per parecchio tempo. Almeno fino a quando non abboccherà alla loro esca un pesce di dimensioni ancora maggiori. E noi saremo qui a raccontarlo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl