you reporter

Canaro

Animazione al via. Si guarda alla riapertura delle scuole

Si lavora al programma del cinema estivo. Entro l’anno dovrebbero partire i lavori al sottopasso

Il Comune non tocca l’aliquota Irpef

Il comune di Canaro

Animazione estiva, iniziative, scuola, opere pubbliche. Messo alle spalle il periodo di lockdown, il comune di Canaro, guidato dal sindaco Nicola Garbellini, guarda avanti. E tra le iniziative che prenderanno forma questa estate, per garantire momenti di socialità in paese, c’è il cinema estivo, il cui programma sarà presentato a giorni.

Viene organizzato dai tre soggetti che hanno lavorato al progetto, ovvero il comune, il gruppo giovani della parrocchia e la Pro loco. Intanto è partita dal 15 giugno l’animazione estiva, nonostante il periodo di difficoltà che si sta vivendo: i genitori si sono mostrati soddisfatti. Durerà per otto settimane, quindi fino a circa la metà di agosto; i bambini iscritti sono una ventina. E’ stata organizzata seguendo le linee guida date da governo e regione: infatti, sono state potenziate le strutture per poter tenere i ragazzi all’esterno in modo da garantire il distanziamento sociale.

Per questo sono stati sfruttati i locali della ludoteca e della biblioteca comunale. Inoltre, l’animazione è stata organizzata in modo da essere divisa in gruppi, con un istruttore ogni sette ragazzi, in base alle linee guida: quindi, in totale tre istruttori a cui si aggiunge il coordinatore.

Oltretutto, la quota è relativamente bassa, con un leggero aumento dovuto al raddoppio dei costi legati al rispetto della nuova normativa. Per abbattere la spesa a carico delle famiglie, sono però arrivati i contributi del fondo comunale e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo.

Per quanto riguarda le opere pubbliche, sta avanzando l’iter relativo al sottopasso: infatti, sta per essere conclusa la fase di affidamento dei lavori, che dovrebbero iniziare entro l’anno. L’amministrazione comunale sta, poi, affrontando l’importante tema della riapertura delle scuole, elementari e medie, a settembre. “Stiamo mettendo in campo le regole guida per la scuola - spiega l’assessore Marco Volpin - in modo da garantire il distanziamento minimo, anche nella mensa e nel trasporto scolastico. Per questo, dobbiamo gestire gli ambienti, valutando eventuali interventi”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl