you reporter

Calcio giovanile

Bocar Juniors, parte l’avventura

Presentato lo staff tecnico. Sarà ampliata l’illuminazione dei campi. Il presidente Tito Franzolin: “Il progetto continua. Siamo diventati forti come società”.

Bocar Juniors, parte l’avventura

Inizia la grande avventura del Bocar Juniors, società adriese che si occupa del settore giovanile dalla Juniores ai Giovanissimi. “È un piacere avere con noi i delegati Figc Argentino Pavanati e Luca Pastorello che, in questo momento difficile, sono al nostro fianco e ci indicano le linee guida da mantenere”, ha detto Tito Franzolin, presidente della società. “Il progetto Bocar continua oggi dopo l’inizio di 3 anni fa - ha proseguito il presidente - In questo periodo abbiamo accumulato esperienze e siamo diventati forti come società. Personalmente devo ringraziare il grande Luca Levi, nostro segretario, persona diligente e precisa, senza dimenticare tutto lo staff che collabora al mio fianco. Per le strutture che ora possediamo (Ariano, Bottrighe ed Adria) ho lavorato molto per ottenerle, in particolar modo per il ‘Bressan’, che abbiamo trovato in pessimo stato”.

“Permettetemi un ringraziamento speciale ad Andrea Nonnato, Renzo Bertaglia, Franco Moro, Alessandro Suzzi, tutte persone che stanno lavorando incessantemente per la ristrutturazione degli spogliatoi e degli spazi adiacenti ai campi - ha aggiunto Franzolin - Inoltre, abbiamo in programma l’ampliamento dell’illuminazione dei campi. In sostanza entro fine agosto l’80% dei lavori potrà essere ultimato”.

Successivamente a prendere parola è stato il direttore generale Simone Chieregato: “Per noi è un periodo importante, un periodo di ripartenza nonostante il periodo difficile. Abbiamo avuto tempo per programmare il tutto. Ho accettato con piacere questa carica e devo dire che non è per niente un ruolo semplice; sono stati cambiati l’80% degli allenatori e li ho scelti tutti per la passione e le competenze che li contraddistinguono”.

Chieregato ha poi presentato i nomi dei tecnici: Antonio Zampieri (Juniores), Massimo Albiero (Allievi Regionali), Andrea Boscolo Contadin (Giovanissimi sperimentali), Enrico Furlan (Giovanissimi Elite), Luca Ferro (Giovanissimi Provinciali), Filippo Giordari, Luca Greggio, Guido Iacono, Carlo Cattozzi, Andrea Scabin fanno parte dell’attività di base, Stefano Caldin (preparatore portieri), Luca Tosin (preparatore atletico), Rocco Crispino (fisioterapia), Giuliano Bocchio (collaboratore tecnico), Rossano Muraro (massaggiatore).

Infine, sono intervenuti i delegati Figc, Argentino Pavanati (consigliere regionale della Figc) e Luca Pastorello (delegato provinciale di Rovigo), che, sulla stessa lunghezza d’onda, si sono complimentati con la società per quanto sta facendo nonostante il periodo sfavorevole. L’idea dei delegati è quella di partire attorno alla metà di settembre, Coronavirus permettendo, ma guardare avanti è d’obbligo. Le iscrizioni partiranno dal 23 luglio, non si escludono inoltre piccole modifiche per i tesseramenti dei settori giovanili. Non resta che aspettare nuove comunicazioni da parte della Figc nazionale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Amazon continua a cercare lavoratori
CASTELGUGLIELMO E SAN BELLINO

Amazon continua a cercare lavoratori

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl