you reporter

ARRIVA AMAZON

Aumenta la richiesta abitativa

A Lendinara e San Bellino già in crescita la domanda di appartamenti. Luigi Viaro: “C’è la volontà di ampliare”. Aldo D’Achille: “Costruita la pista ciclopedonale”.

Amazon è in arrivo, e tutt’attorno?

Il nuovo quartier generale di Amazon

L’arrivo del colosso Amazon in Polesine non è soltanto indice di nuovi posti di lavoro in arrivo, ma anche di grandi opportunità per il territorio polesano che gravita intorno alla zona del nuovo insediamento che si trova a Castelguglielmo.

Una zona vicina a comuni che garantiscono già servizi ai residenti e a chi trova occupazione, ma che, proprio con l’arrivo di Amazon, stanno da tempo sviluppando servizi o incrementando attività correlate all’arrivo di persone che lavoreranno con il colosso americano.

Si pensi, soprattutto, a due comuni importanti come Lendinara e San Bellino, che testimoniano uno sviluppo correlato anche all’arrivo di Amazon, ma non solo.

“Lendinara ha compreso quello che significa l’arrivo di Amazon da subito, da quando sono partiti i lavori - spiega il sindaco di Lendinara Luigi Viaro - i proprietari di bed and breakfast e di appartamenti stanno già pensando di raddoppiare gli spazi, perchè c’è domanda. Quindi c’è la volontà di ampliare”.

In effetti a Lendinara i B&b sono cresciuti da qualche anno a questa parte: ora se ne contano sei o sette nel territorio comunale. “Ci sono difficoltà ad avere stanze libere - continua il primo cittadino di Lendinara - tecnici e dirigenti di Amazon hanno preso in affitto appartamenti in città”.

L’incremento di richiesta abitativa, peraltro, non è solo correlata ad Amazon. Lendinara è una città che punta molto sul turismo per le sue bellezze artistiche e architettoniche. A ciò si aggiunga che l’incremento di richiesta di luoghi in cui poter abitare (anche se solo temporaneamente) è connesso ad altri cantieri, come quello legato allo sviluppo dell’attività dei supermercati (si pensi, ad esempio, alla recente apertura del Conad, ma anche a quella di altri ipermercati che hanno scelto di insediarsi nella cittadina altopolesana).

Abitare a Lendinara significa avere a disposizione un centro con tutti i servizi necessari, avendo a pochi chilometri di distanza l’azienda in cui si lavora (in questo caso Amazon).

Un ragionamento simile si può fare per San Bellino, comune che si è sviluppato enormemente negli ultimi anni in termini di servizi e che ha un ottimo collegamento stradale, trovandosi a ridosso della Transpolesana. Oltretutto, San Bellino è proprio al confine con l’insediamento di Amazon.

Dal punto di vista urbanistico abitativo, per esempio, è stata completata da poco la ristrutturazione di un intero edificio di circa 400 metri quadrati, che si trova in pieno centro: è il palazzo in cui un tempo si trovava l’ex panificio.

Il recupero, da parte della proprietà, ha portato alla creazione di tre appartamenti e di un’area adibita a locale come ristorante pizzeria. Una spinta all’investimento probabilmente collegato anche all’arrivo di Amazon.

Ma oltre a questo, l’amministrazione ha già pensato di creare infrastrutture che sono utili a chi lavora nella zona, compresi coloro che troveranno occupazione con Amazon. “Abbiamo anticipato i tempi - spiega Aldo D’Achille, primo cittadino di San Bellino - con la costruzione della pista ciclopedonale lunga 1.400 metri circa, che va dal centro di San Bellino fin davanti alla porta di Amazon, proprio al confine”.

Una gran bella idea: la pista si collega direttamente anche al parcheggio dei camion, nella zona industriale di San Bellino e nel tragitto si trova un’area in cui trovano posto ambulanti, che forniscono un servizio di ristoro per chi passa di lì.

Manca solo una parte della segnaletica orizzontale e verticale, ma di fatto la pista ciclopedonale è terminata. Ovviamente il servizio non è molto utile solo per chi va da Amazon, ma per tutti coloro che “vivono” la zona industriale. Oltre che per i residenti del comune mediopolesano.

Insomma, San Bellino sta dando risposta ad una serie di richieste che arrivano dal territorio. E lo ha fatto di certo in anticipo.

In questo senso, va accolta molto positivamente, sia da parte di chi deve lavorare (in presenza o in smart working), sia da parte dei cittadini, l’arrivo della fibra ottica: una gran bella notizia per San Bellino, che è connessa al mondo con tutta la velocità necessaria.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl