you reporter

Ficarolo

Continuano i furti al cimitero

Spariscono fiori, piante, vasi e piccoli oggetti da tombe e loculi.

Continuano i furti al cimitero

Non sembrano fermarsi i furti al cimitero. Un brutto gesto, non nuovo purtroppo, ma che ogni volta è causa di amarezza per le persone colpite, di fatto nei loro affetti più cari. Certo succede in tutti i cimiteri e, ormai, è diventata quasi consuetudine non solo in Polesine, ma la tristezza che si prova nello scoprire che qualcuno ha portato via qualcosa nel luogo dove riposano i nostri cari, è difficilmente spiegabile e comprensibile.

E’ successo ancora, anche ne giorni scorsi, che all’interno del cimitero comunale di via Roma, a Ficarolo, continuano a sparire fiori, piante, vasi e piccoli oggetti, da tombe e loculi. Qualcuno ricordava che, se per il nostro ordinamento giuridico si tratta di furto aggravato, per chi si vede derubato nella tomba di un famigliare o di un amico, anche semplicemente un fiore portato per rendere omaggio a persone che non sono più con loro, somiglia molto di più ad un atto sacrilego. Da qualche tempo, infatti, nel camposanto del comune rivierasco, come in molti altri cimiteri sparsi per tutta la penisola, capita sempre più spesso che qualcuno si dia da fare per far rubare senza alcun ritegno fiori freschi recisi, statuine, vasi con piantine e fiori ed immagini sacre. Un gesto imperdonabile che sta facendo montare la rabbia tra i congiunti dei defunti che, nei mesi scorsi avevano anche incontrato il sindaco per cercare una possibile soluzione.

Difficile pensare a telecamere, così come ad una sorveglianza attiva, sia per un discorso di costi, che per la conformazione stessa del cimitero comunale, che è uno dei più estesi del territorio. Una pratica, quella dei furti all’interno del cimitero comunale, che sta facendo arrabbiare e molto i residenti e i parenti dei defunti. Perché ad infastidire i ficarolesi non è certo il valore di quello che viene rubato, ma sicuramente l’odioso gesto di sottrarre qualcosa all’interno del cimitero. Un gesto che arreca sicuramente tanto dolore e che non può che essere condannato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl