you reporter

Lendinara

Gita virtuale nella terra dei fuochi

L’iniziativa, al termine del percorso sulla legalità. Grazie al sostegno di Inox Tech. L’azienda ha consentito la realizzazione dei tour digitali.

Gita virtuale nella terra dei fuochi

Laura Riviello

L’azienda Inox Tech di Lendinara sostiene tre tour virtuali per gli studenti di 3° media dell’Istituto comprensivo a conclusione del loro percorso sulla legalità.

L’emergenza sanitaria ha chiuso le scuole da febbraio e quindi tutti i progetti e le attività didattiche sono dovuti evolvere e diventare, quando possibile, digitali.

Un tema chiave per il comprensivo di Lendinara è sicuramente la legalità e la lotta a tutte le mafie. Tante sono le tappe previste durante l’anno scolastico per portare avanti un percorso con i ragazzi sull’importanza della legalità.

A gruppi erano previste delle uscite direttamente nella Terra dei Fuochi per mettere gli studenti di 3° di fronte a virtuose cooperative nate su territori tolti alla criminalità organizzata e che ora dedicano le proprie energie alle persone in difficoltà e allo sfruttamento rispettoso e responsabile degli spazi e della natura.

Il Coronavirus non ha permesso il viaggio fisico, ma non ha impedito un viaggio virtuale, grazie a 3 virtualtour realizzati grazie al contributo economico dell’azienda Inox Tech, che ci tiene ad essere un’essenza del territorio, anche con le sue attività filantropiche.

“Ho chiesto a Inox Tech se ci potevano sostenere con 3 virtualtour su 3 cooperative che erano coinvolte nel viaggio che avrebbero dovuto fare i ragazzi, come quelli che si vedono per i musei, per intenderci. Questi tour virtuali vengono dati in regalo sia alle cooperative sociali che hanno partecipato alla realizzazione sia ai ragazzi delle 3° medie che non hanno potuto prendere parte alla gita”. spiega la dirigente scolastica Riviello.

Si tratta delle cooperative: Agripoli, Un Fiore per la Vita – Fattoria Fuori di Zucca e Al di là dei Sogni – Fattoria dei Sogni.

Tre realtà che fanno parte del Consorzio Nuova Cooperazione Organizzata da alcuni anni, capace di mettere in rete cooperative o associazioni della provincia di Caserta per fare del bene in aree tolte alla criminalità organizzata.

Una casa per i più fragili, che faticano ad inserirsi nel mondo del lavoro, un centro di attività ricreative per i bambini, terre di coltivazione di prodotti a km 0, ristoranti per potersi riunire in compagnia: questo e molto altro caratterizza il Consorzio Nco che da un sogno di rinascita e riscatto costruisce ogni giorno basi sempre più solide in un territorio difficile di cui ora anche i ragazzi dell’Istituto comprensivo di Lendinara hanno piena conoscenza e consapevolezza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl