you reporter

Calcio Serie D

Delta, Pagan: “Migliorare la posizione dell’anno scorso”

Il tecnico dei biancazzurri parla della rosa e della stagione: ieri primo allenamento.

Delta, Pagan: “Migliorare la posizione dell’anno scorso”

Il Delta Porto Tolle ha iniziato ufficialmente la propria stagione. Mister Andrea Pagan e il suo staff seguono la preparazione fisica e atletica della squadra. Il programma prevede una partenza lenta e successivamente l’aumento del carico lavorativo. Il tecnico della formazione biancazzurra, Andrea Pagan, spiega: “Svolgeremo un inizio graduale e molto semplice, proseguendo e aumentando il livello della difficoltà. Siamo partiti nel momento giusto, infatti quest’anno, molto diverso rispetto agli altri, abbiamo cominciato più tardi e vedremo come adeguarci”. Nel collettivo sono rimasti parte degli atleti, mentre altri hanno preferito andare altrove; sono stati aggiunti alla rosa elementi molto giovani che potrebbero essere la risorsa giusta per il mister. “Sono rimasti circa la metà dei ragazzi dell’anno scorso - prosegue Pagan - e abbiamo mantenuto la vecchia struttura con alcuni calciatori, come Enrico Gherardi, che sarà anche viceallenatore, Raimondi, Abrefah, Episcopo, ed abbiamo inserito nuove leve per mescolare l’esperienza con la freschezza e creare una formazione convincente”.

La stagione ufficiale deve ancora partire e l’allenatore mantiene il profilo basso sull’obiettivo della stagione: “E’ troppo presto per parlare di traguardi ma siamo sicuri che possiamo costruire un undici con buone ambizioni. Valuteremo meglio la situazione quando il campionato sarà arrivato al momento migliore, mentre adesso dobbiamo soltanto pensare alla partenza e non sbagliare primi passi. Dobbiamo migliorare la posizione dell’anno scorso, perché veniamo da un campionato poco positivo quindi dobbiamo riscattarci e pensare soltanto ad imprimere il giusto ritmo nelle prime giornate”. Il girone dove giocherà la formazione del patron Mario Visentini molto probabilmente sarà ancora quello dell’anno scorso e il tecnico mantiene riserbo sulle qualità delle avversarie: “Al momento hanno investito tutti, ma non ho visto spese faraoniche, anche se comunque mi ha impressionato molto la scelta del Trento, cioè puntare su un allenatore molto conosciuto, come Carmine Parlato, per disputare un bel torneo”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl