you reporter

La storia

Trova due lavori nel pieno della crisi

Stefania Fogagnolo ha saputo affrontare al meglio questo momento di difficoltà. La lendinarese ha ottenuto occupazione a maggio e a giugno: “Ora sono a tempo indeterminato”.

Trova due lavori nel pieno della crisi

Stefania Fogagnolo

Ha saputo affrontare al meglio il difficile momento dovuto all’emergenza sanitaria, riuscendo a trovare il lavoro che voleva, nonostante la grave crisi in atto.

Non solo: ha trovato addirittura due lavori, l’ultimo (l’attuale) a tempo indeterminato. E’ la bella storia, fatta di fiducia e speranza per il futuro, di Stefania Fogagnolo, una ragazza di Lendinara, di carattere, che non si è scoraggiata, nonostante il periodo particolare, e ha saputo alzare la testa, trovando l’occupazione che cercava. Un’occupazione stabile, a tempo indeterminato. Proprio mentre il concetto di “stabilità” non sembra appartenere a questo momento particolare, che l’Italia e il mondo stanno attraversando.

Stefania è una ragioniera, da anni nel mondo del lavoro, con alti e bassi a causa di diverse vicissitudini legate all’andamento dell’economia. Ha molte passioni, anzitutto quella per le quattro nipotine che adora (una bellissima ragazza di 22 anni e tre stupende gemelle che hanno 4 anni), ma anche per la ristrutturazione e l’arredamento, “nonché per tutto ciò che si distingue, che ha un pizzico di originalità, per il bello”, precisa.

“Da un po’ di tempo, dal punto di vista lavorativo, vivevo nell’incertezza - spiega - quindi ho cambiato diversi lavori, anche per diverse situazioni che si sono create e sovrapposte. Però, non mi è mai mancata un’occupazione: ho sempre trovato, ciò che mi è mancato per un po’ di tempo è stata la serenità lavorativa, la sicurezza, quella tranquillità che ti permette di esprimerti e di dare il meglio di te, lavorando bene”.

Un’analisi che fa riferimento alla situazione precedente all’emergenza generata dal Coronavirus, che, come si sa, ha avuto un riflesso anche nel mondo del lavoro. “La situazione di emergenza sanitaria collegata al Covid 19 ha aumentato in maniera esponenziale questo senso di incertezza. E mi ha portato paura, mancanza di rilassamento e libertà - aggiunge Stefania - Per il futuro, continuo a vedere molta incertezza, nonostante il mio tempo indeterminato. Questo non mi mette al sicuro, visto che si parla continuamente di crisi”.

Ha saputo trovare lavoro proprio nel pieno dell’emergenza, a maggio e giugno. “Ho sempre trovato lavoro perché sono una persona che si impegna ed è curiosa di conoscere, non ho paura di mettermi in gioco, sono una persona corretta - sottolinea - Gli ultimi due lavori, durante il Covid, li ho trovati grazie al passaparola tra aziende che mi hanno dato buone referenze e persone che mi conoscono, e sanno che sono affidabile e capace di organizzare e relazionarmi con chi lavora con me. Penso che queste siano le ragioni”.

E grazie alla sua caparbietà ha trovato due occupazioni proprio durante la pandemia del Covid, mentre gli altri lo perdevano o dovevano fermarsi, magari dovendo ricorrere alla cassa integrazione. “Ora mi occupo dell’amministrazione in una piccola industria. Entrambi, gli ultimi due lavori, sono da impiegata. In quello che ho iniziato a giugno, l’attuale attività, sono chiamata a seguire a 360 gradi la contabilità aziendale, con l’inserimento di scritture contabili, la fatturazione elettronica attiva e passiva, la gestione degli incassi, dei pagamenti, gli stipendi, nonché i rapporti con le banche e i consulenti esterni, lo studio paghe e il commercialista, la gestione delle ore dei dipendenti”.

Il precedente, a maggio, era stagionale. “Il lavoro di maggio spaziava oltre la mia solita esperienza. Era un’azienda che confeziona frutta. Si trattava, attraverso programmi speciali, di caricare in entrata la merce, seguire l’iter di confezionamento e scaricare la merce in uscita”. Stefania ha comunque continuato la sua ricerca, con l’obiettivo di migliorare, per maggiore stabilità e per un’occupazione più consona alla sua esperienza e preparazione. “Ho lasciato quel lavoro: non lo sentivo davvero mio, quindi ho preferito cogliere un’altra opportunità”. E a giugno la decisione di cambiare, passando da un’attività stagionale ad un’assunzione a tempo indeterminato. L’occasione è arrivata perchè serviva un profilo con l’esperienza e le capacità di Stefania per sostituire il ragioniere che era andato in pensione, in un’azienda del padovano.

Stefania ce l’ha fatta, ne è orgogliosa. “Avevo terminato alla fine dello scorso anno due part time. Ed era da due anni che avevo tutti contratti a termine, tra part time e apprendistato. Comunque, se una persona ha voglia di mettersi in gioco anche in ambiti nuovi secondo me trova sempre. Io ho sempre lavorato”.

Un messaggio di speranza per il futuro, in un momento in cui c’è bisogno di guardare avanti con serenità.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl