you reporter

Villadose

Un premio alle attività del paese

La riuscita serata con i riconoscimenti alle aziende che hanno almeno 25 anni. Il sindaco Gino Alessio: “Occasione per le nuove generazioni per continuare nell’impresa”.

Un premio alle attività del paese

Un premio alle aziende di Villadose che hanno almeno 25 anni di attività. Una serata riuscita, con l’assessore Davide Aggio impareggiabile e divertente presentatore e il sindaco Gino Alessio valletto d’eccezione per la consegna dei riconoscimenti. In piazza Aldo Moro a Villadose, è stata una serata davvero piacevole e apprezzata dalle ditte, che hanno ricevuto un meritato riconoscimento dall’amministrazione uscente di Gino Alessio.

La serata, inizialmente programmata a marzo, è stata realizzata ad agosto, rispettando le norme anticovid garantite dalla presenza dei ragazzi di Aps. Mentre su uno schermo gigante scorrevano le immagini di persone e personaggi che hanno contribuito alla crescita del paese e delle attività che ne costituiscono il tessuto economico vitale, il sindaco ha detto: “Grazie per essere qui, è un periodo di difficoltà e sudore, durante il quale bisogna tirare fuori il meglio di noi. Avevamo pensato a questa serata in un contesto totalmente diverso ma che diventa ora più significativo. Tantissime attività hanno visto la chiusura, dall’oggi al domani, del cancello della propria attività senza sapere quando si sarebbe potuti ripartire: grazie per il vostro coraggio, sia chi ha dovuto chiudere, sia chi ha dovuto continuare a lavorare inventandosi nuove modalità. Grazie perché avete permesso di continuare a vivere. La storia di Villadose passa attraverso l’autodeterminazione delle imprese e noi abbiamo voluto ringraziare in special modo le attività aperte da 25 anni e più. Spero che questa serata sia l’occasione per le nuove generazioni per continuare l’attività d’impresa. Ringrazio gli assessori Aggio e Paparella per l’organizzazione di questa serata, se abbiamo saltato qualcuno segnalatecelo e rimedieremo in consiglio comunale”.

L’assessore Davide Aggio ha spiegato l’intento della serata: “Ho pensato, un giorno, che sono 27 anni che lavoro ed è talvolta difficile rapportarsi con i clienti, ma continuiamo, paghiamo le tasse… senza che nessuno mi abbia mai ringraziato. Così ho pensato di dire grazie a voi, alle attività di Villadose per il lavoro che fate!”.

Premiata la Pescheria Teresa, che festeggia i 30 di attività, appena insignita del riconoscimento di eccellenza italiana. Proprio Teresa, accompagnata dai figli coinvolti nell’azienda, ha ringraziato sentitamente il paese e l’amministrazione che ha permesso di raggiungere l’importante traguardo, come in seguito hanno fatto tutti coloro che, emozionati, hanno ricevuto la targa. Premiata, per il 50° anniversario di attività, Fanchin Serramenti con i titolari Paride e Maria.

Seguendo un iter di presentazione originale, tra aneddoti e battute, tra risate e applausi, sono state premiate le attività concernenti la socializzazione con bar e ristoranti: Pasticceria Schiesari, ricordando con affetto il compianto fondatore Sergio, il bar Gelateria Aggio Carlo Primo, bar La Rondinella e bar Coca, La Cerchia, trattoria Da Nadae, bar gastronomia La Golosa, alimentari, gastronomia Dolcetto. A seguire sono state premiate le attività storiche del centro: Orologiaio Maurizio Gagliardo, Renzo Stoppa, farmacia Galante, ferramenta Brusaferro, fioreria Alessandra Borsetto, macelleria Brizzante, Marco Melarato, Marco Spadon, Umbertina Medea, ferramenta Mondofer. Attenzione poi per la bellezza: premiati i parrucchieri Roberto Medea, Claudia Varolo e Mara Sega. Con un pensiero speciale alle attività che non hanno raggiunto i 25 anni, ma che rappresentano il nuovo che avanza: parrucchiera Elisa Palugan e le estetiste Nidia Pinato e Veronica Spada. Attenzione speciale per le imprese situate lungo la zona industriale. Premiate quindi: Auto officina Lazzari, Denis Vettorello, Guglielmo Pavimenti, distributore Ferrari, Roccato, Sol System di Silvio Baldo, Carrozzeria Zambello, Fabio Rondina pittore edile come pure Nicola Cecchetto. Non sono stati dimenticati questa volta nemmeno gli artigiani: Valterino Masiero, Termoidraulica Esalti, Michele Brancalion, Elettro 2000 di Fracchetta Pietro e figli, Luca Frigato.Per poi concludere con le imprese edili: Edilmacae di Giuseppe Pellegrini e figli, Bolzani, e movimento terra con Flavio Pizzo, fratelli Bettarello e ultimo ma non ultimo Luca Capellari. Sorrisi, ringraziamenti a sindaco e amministrazione per la bella iniziativa hanno segnato la fine della serata, tra le foto ricordo con mascherina.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

GLI SPECIALI

speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune
speciali: Teatro Sociale di Rovigo

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl