you reporter

Il 2020 della Voce

Il diario in regalo a 20mila studenti

L’iniziativa editoriale pensata per i più piccoli e le loro famiglie

Il diario in regalo a 20mila studenti

In un anno come il 2020 non c’è stato niente di scontato o di facile. Ogni iniziativa, ogni idea, ogni proposta si è scontrata con difficoltà organizzative ed economiche. Una società editoriale come la nostra, una cooperativa con il cuore e la testa fortemente radicati in Polesine, ha dovuto dunque fare i conti con una realtà che ha vissuto uno dei momenti più duri della propria storia economica. Per lunghissimi mesi è stato tutto più difficile; dalla raccolta pubblicitaria alla semplice organizzazione di qualsiasi iniziativa ci si è scontrati contro una realtà in difficoltà, dove tutto andava reinventato adeguandolo a nuove esigenze e a nuove regole.

Ecco perché siamo molto orgogliosi di quello che siamo riusciti a mettere in campo e dei risultati di cui, in questo fine anno, possiamo davvero andare orgogliosi.

Uno su tutti merita di essere raccontato. Per il secondo anno consecutivo abbiamo infatti realizzato il grande Diario scolastico illustrato che è stato regalato a tutti gli alunni delle classi III, IV e V delle scuole primarie del Polesine e, per la prima volta, di altri 58 comuni della bassa padovana (con puntate anche a Cavarzere, nel veneziano, ed in alcuno comuni del basso vicentino).

Per la nostra società editoriale si è trattato di uno sforzo senza precedenti. Ma del resto - ci siamo detti - è nei momenti difficili (e questo 2020 oggettivamente è stato durissimo, per la scuola in primo luogo) che bisogna avere il coraggio di gettare il cuore oltre l’ostacolo. Nel Diario che gli studenti stanno utilizzando (con profitto, ci è stato detto, a conferma del gradimento per il progetto) tutti i giorni si parla di acqua in tutte le sue forme, ma ci si sofferma anche sui consigli per non sprecare un bene prezioso. E non potevano mancare i consigli su una corretta raccolta differenziata dei rifiuti ma anche - grazie all’Ulss 5 - i consigli su come comportarsi per vivere in sicurezza all’interno delle scuole e nell’esperienza quotidiana. Lo sforzo per noi è stato imponente. Parliamo di oltre 20mila copie per un grande impegno editoriale ed organizzativo che siamo riusciti a portare a compimento grazie al sostegno dei partner che sono stati al nostro fianco per fare una sorpresa e un regalo il primo giorno di scuola a tutti gli studenti delle classi III, IV e V delle scuole primarie.

Il progetto, che ha ottenuto il patrocinio della Regione Veneto e dell’Ufficio scolastico provinciale sia di Padova che di Rovigo si proponeva anche un fine sociale oltre che didattico. Da un lato si è trattato di evitare di creare, almeno nella scuola primaria, disparità fra i ragazzi. E al tempo stesso si è riusciti ad andare incontro alle famiglie, già chiamate a sostenere spese ingenti per la scuola.

Una menzione speciale in questa sede si impone per i partner che hanno contribuito alla realizzazione di questo bellissimo progetto, alcuni per l’edizione polesana, altri per quella Basso padovana, altri ancora per entrambe sono: Acquevenete, Adriatic Lng, Ecoambiente, Asm Set, il Parco regionale del Delta del Po e il Parco regionale dei Colli Euganei, Rovigobanca, Interporto di Rovigo, il Mercato Ortofrutticolo di Lusia, Sesa e il consorzio Vi Building, oltre alla preziosa presenza della Ulss5 Polesana.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl