you reporter

FICAROLO

Il paese dei volontari antiplastica

Record, a livello polesano, di partecipazione al primo Ploggin Day: si passeggia e si raccoglie

Il paese dei volontari antiplastica

Grande successo per la prima giornata nazionale di raccolta rifiuti plastici. Si è svolto la scorsa domenica 21 marzo, in tutta Italia, il 1° Ploggin Day. organizzato da Plastic Free Walk. Il progetto, nato nell’agosto 2020 da un’idea del ficarolese Paolo Monesi che ricopre la carica di Referente Nazionale del progetto oltre ad essere il Vice Referente Provinciale di Plastic Free Rovigo. Ad oggi il gruppo dedicato su Facebook Plastic Free Walk conta oltre 6mila iscritti e nei piani per il 2021 non mancano obiettivi davvero importanti, come quello di arrivare a ripulire oltre 10mila chilomtri di strade, sentieri, percorsi naturalistici e sensibilizzare attraverso la pratica sportivo amatoriale del “plogging” tutti gli amanti del movimento all’aria aperta.

Il Plogging prevede infatti di unire il benessere del movimento fisico con il benessere per l’ambiente prevedendo che si raccolgano i piccoli rifiuti incontrati durante la propria attività.

“Dato il momento caratterizzato dalle restrizioni anticovid – racconta Paolo Monesi – abbiamo deciso di annullare tutti gli eventi di gruppo programmati a marzo, ma non ci siamo fatti prendere dallo sconforto e abbiamo inventato questo modello di evento che si potrebbe definire ‘evento di gruppo virtuale’. Infatti chiunque volesse poteva iscriversi gratuitamente e ricevere sulla propria email un esclusivo e simpatico ‘pettorale di gara’ con numero e indicato il proprio nome. Abbiamo poi chiesto a tutti di rispettare le norme anticovid in vigore nel proprio luogo di residenza ma invitando tutti a fare ciò che sappiamo essere permesso in ogni luogo ovvero ‘l’attività motoria individuale o con i congiunti, all’interno del proprio comune e nei pressi della propria abitazione usando sempre i dpi e le opportune distanze’”.

La partecipazione dei volontari associati alla Onlus nazionale Plastic Free e di tantissimi cittadini è stata strabiliante.

“I numeri della partecipazione nazionale sono davvero incredibili – prosegue Monesi - Prodotti ed inviati ben 2150 pettorali in 6 giorni. Oltre 3mila persone coinvolte. Sono stati stimati 40 tonnellate di rifiuti rimossi dall’ambiente. Oltre 6 mila sacchi di rifiuti plastici e non solo tolti dal ciglio delle strade, dai parchi e dalle spiagge. E soprattutto il contatore dei km ripuliti che caratterizza gli eventi di Plastic Free Walk e che ha fatto registrare almeno 5 mila km ripuliti in una sola giornata”.

La partecipazione del Polesine è stata davvero grande, ben 160 ploggers volontari hanno partecipato da ogni angolo della provincia. In tutti i paesi della provincia si sono mobilitate persone che sono scese in strada individualmente con pinza, sacchetto e guanti e hanno fatto la loro parte decidendo che non è più il caso di restare a guardare”.

Oltre 20 volontari hanno percorso le strade del capoluogo Rovigo. Nei paesi sono da segnalare le maggiori partecipazioni nei Comuni di: Ficarolo con 22 partecipanti,Taglio di Po con 20 partecipanti, 16 erano presenti a Fiesso Umbertiano, Occhiobello con 15 presenze, Badia Polesine con 12 e Gaiba con 7.

“In particolare – conclude Monesi – vorrei segnalare la partecipazione di molti rappresentanti delle amministrazioni pubbliche e delle associazioni locali come a Ficarolo, dove hanno attivamente partecipato all’iniziativa il sindaco Fabiano Pigaiani, la presidente della Pro loco Silvia Pellegrini. Hanno partecipato anche il vicesindaco di Fiesso Michela Pellegrinelli, l’assessore di Melara Fabia Rizzi con la famiglia e il sindaco di Gaiba Nicola Zanca con la giunta al completo. Ha partecipato attivamente anche la consigliera regionale Laura Cestari, che ha raccolto l’invito del referente Paolo Monesi e ha fatto la propria parte lungo l’argine del Po a Ficarolo, approfittando anche per conoscere meglio le iniziative e i programmi di Plastic Free Onlus per quanto riguarda l’educazione ambientale nelle scuole e si è detta molto felice di vedere la risposta dei Polesani a queste manifestazioni anche con modalità nuove come il Plogging Day”. Un successo davvero importante e tante persone che si sono avvicinate alle attività associative di Plastic Free che si possono seguire sui gruppi facebook Plastic Free Rovigo e Plastic Free Veneto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

GLI SPECIALI

speciali: TESORI tra fiumi terra e lagune
speciali: I NOSTRI TESORI tra fiumi, mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl