you reporter

Rugby Top 10

I Bersaglieri beffati in casa dal Valorugby

Seconda sconfitta di fila: finisce 20-21. I rossoblù falliscono quattro calci e vengono sorpassati al 77’. Tensione nel finale.

06/11/2021 - 09:56

Disastro Bersaglieri. Il Valorugby espugna il Battagini per 21-20 al termine di una partita tesissima e nervosa. Seconda sconfitta consecutiva per i rossoblù campioni d’Italia, e ora si apre una mini-crisi.

I Bersaglieri pagano i quattro calci sbagliati da Van Reenen, che costano 12 punti. Perfetto, invece, il calciatore avversario, Newton. E la chiave del match è tutta qui. Ma è stata una partita spezzettata, nervosa, soprattutto nel primo tempo (quando gli ospiti, nel finale, restano addirittura in 13!), quella andata in scena ieri sera al Battaglini, anticipo della sesta giornata del Top10.

Un match iniziato subito male per i Bersaglieri, che vanno sotto dopo solo 9’, quando dopo numerosi errori l’attacco reggiano riesce a farsi pericoloso e a cogliere impreparata la difesa rossoblù. Sono proprio gli ex Antl e Majstorovic ad orchestrare l’azione della meta, con quest’ultimo che dopo essere stato servito dall’argentino con un doppio passaggio va a depositare il pallone in meta. Trasforma poi Newton.

La risposta dei Bersaglieri non tarda ad arrivare grazie al lavoro del pacchetto di mischia che in avanzamento dopo una touche porta Momberg a schiacciare in meta. Van Reenen è preciso e dalla piazzola riporta il risultato in parità. I padroni di casa tornano in vantaggio al 22’ grazie ad una punizione trasformata senza problemi da posizione centrale da Van Reenen. Poi la fa da padrone il nervosismo, con due “gialli” a carico del Valorugby, ma i Bersaglieri non riescono a tradurre in punti il doppio vantaggio: il primo tempo si conclude quindi con un leggero vantaggio per il Rovigo di casa che tornano nello spogliatoio sul 10-7.

Nella ripresa la musica non cambia: Rovigo non sfrutta gli ultimi minuti di superiorità (ancora fuori Majstorovic) e al 48’ incassa il calcio del pareggio, realizzato dal solito Newton. Il nuovo vantaggio dei Bersaglieri arriva al 53’, su punizione di Van Reenen, che poi - però - infila diversi errori. Ospiti avanti al 58’ cn meta di Luus non trasformata. Al 68’ Newton allunga su punizione: 13-18.

Rovigo ci prova, e va in meta al 72’ con Sarto: la trasformazione di Van Reenen vale il sorpasso, 20-18. Solo un illusione: il calcio di Newton al 77’ fissa il punteggio sul 21-20 per gli ospiti, e il rosso a Momberg nel finale fa il resto. Bersaglieri ko, e così fa proprio male. A partita finita, tensione alle stelle tra i giocatori delle due squadre.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


GLI SPECIALI

Natale con i nostri TESORI
Tesori. Alla scoperta del territorio tra mare e lagune

Notizie più lette

Copyright 2018 © | Tutti i diritti riservati.
Privacy Policy - Cambia le impostazioni sulla privacy - Condizioni di utilizzo

Powered by Gmde srl